Volto Santo, Manoppello: si ripete l’antico rito per bloccare il Covid

Il mondo intero, colpito dalla pandemia, attende al più presto la guarigione. A Manoppello, in Abruzzo, la benedizione con l’immagine del Volto Santo assume un significato particolare.

volto santo di manoppello
il Volto Santo di Manoppello – photo web source

Un rito antico, istituito nel lontano 1208, nella seconda domenica dopo l’Epifania, e che ogni anno si svolge nel Santuario abruzzese.

Il Volto Santo di Manoppello: la benedizione al mondo

La benedizione del mondo con l’immagine sacra del Volto Santo di Manoppello: è questo il rito che, ogni anno, presso il Santuario abruzzese, si svolge la seconda domenica dopo l’Epifania. Una celebrazione che ha origini molto antiche, istituita nel 1208 per volere di Papa Innocenzo III.

La seconda domenica dopo l’Epifania, detta anche “Omnia Terra”, è anche considerata la Festa durante la quale questa immagine del Volto Santo (detta anche “immagine della Veronica”), veniva portata in processione nel vicino ospedale di Santo Spirito in Sassia.

La celebrazione, la seconda domenica dopo l’Epifania, con Monsignor Ganswein

Quest’anno, la celebrazione, sentita in modo particolare, causa anche la pandemia, è stata presieduta da Prefetto della Casa Pontificia e segretario del Papa emerito, l’Arcivescovo Georg Gänswein il quale, nell’omelia, ha ricordato anche la visita di Benedetto XVI a Manoppello il 1 settembre del 2006.

“Il Volto di Gesù mostrato ai poveri, non ai nobili”

Oggi va ricordato in particolare come Papa Innocenzo III, insieme ai suoi canonici, non abbia portato il Volto Santo agli intellettuali e ai nobili della città, ma ai malati e ai poveri di Roma” – ha detto Monsignor Ganswein – “Oggi è tutta la terra improvvisamente a temere la malattia e la morte.

monsignor ganswein
photo web source

L’espressione “Omnis terra”, ha acquistato un’attualità sconvolgente. Infatti, è tutta la terra, all’improvviso, a essere minacciata da un virus invisibile, tutti i continenti, tutte le etnie, tutte le nazioni e religioni. Veramente tutti gli uomini della terra, giovani e vecchi!”.

Le tre feste dell’anno

Ma non è la sola festa che si celebra in onore del Volto Santo. Oltre, anche, a quella del 6 agosto, giorno della Trasfigurazione del Signore, il rettore della Basilica abruzzese aveva introdotto anche una terza festa, quella per la venerazione del Volto Santo durante il “Giubileo della Misericordia” che Papa Francesco aveva proclamato per l’anno 2016.

LEGGI ANCHE: Devozione al Santo Volto di Gesù: quello di Manoppello è il vero volto di Cristo? – Video

Una celebrazione molto particolare dove l’intera umanità guarda al Volto di Gesù. Anela la sua protezione e, con braccia e occhi supplichevoli, chiede oggi la fine della pandemia.

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it