A Vecchiano un Natale diverso: no alle luminarie, sì alla solidarietà.

La solidarietà arriva sotto l’albero di Natale. Questa è l’iniziativa che il comune di Vecchiano, in provincia di Pisa, sta mettendo in campo.

Natale Vecchiano
Photo web source

Un Natale 2020 solidale in particolare per coloro che, in questo momento, sono in difficoltà. A Vecchiano il Natale sarà diverso.

A Vecchiano, un Natale solidale

Come era già stato deciso dal Comune di Pompei, anche altri comuni d’Italia hanno deciso alla stessa maniera: i fondi destinati alle luminarie di Natale saranno, invece, devoluti per iniziative di solidarietà verso i più bisognosi e per coloro che, a causa della pandemia, hanno perso tutto.

Il sindaco: “No alle luminarie, si ai beni di prima necessità a chi non ha nulla”

Servizi di consegna spesa e farmaci a domicilio, buoni spesa da spendere nei negozi del territorio…tutto ciò che serve, al posto delle luminarie di Natale, per rendere le festività speciali anche per chi è in difficoltà. “Abbiamo pensato di destinare le risorse economiche, che avremmo impiegato per realizzare la luminaria, per sostenere da una parte le famiglie in difficoltà economica a causa della pandemia. Dall’altra tendiamo una mano anche alle nostre attività commerciali, dove si potranno spendere i buoni in denaro in via esclusiva” – ha spiegato il sindaco di Vecchiano, Angori.

vecchiano 1
photo web source

Vecchiano ed il suo fondo di solidarietà, interamente comunale

Il fondo di solidarietà sarà totalmente a carico del nostro Comune. Non ci sarà la partecipazione dello Stato, che al momento non ha destinato trasferimenti ulteriori agli enti locali, per questa seconda ondata” – ha continuato il primo cittadino.

In questo momento così drammatico per tutta l’umanità, e soprattutto per le fasce più deboli della popolazione, abbiamo deciso di destinare le risorse a un aiuto concreto per la gente che ha più bisogno, una sorta di dono collettivo, che in questo momento ci faccia riscoprire una mutua solidarietà, oltre al valore delle cose autentiche” – gli ha fatto eco l’assessore alle Attività Produttive, Biondi.

vecchiano(2)
photo web source

Tanti i volontari scesi in campo

Volontari sono scesi in campo in particolare per aiutare i più anziani, costretti in casa, non solo per il Coronavirus ma anche per altre patologie, e che non hanno nessuno che porti loro spesa e farmaci. “Anche stavolta, il nostro Comune saprà superare l’ondata di crisi a causa del Covid, mettendo a disposizione tutte le sue risorse per il bene della comunità” – ha concluso il sindaco.

La solidarietà non va mai in vacanza, soprattutto a Natale.

Fonte: pisatoday.it

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]