Unitalsi pronta a ripartire: da agosto si torna a Lourdes

L’Unitalsi ha comunicato ufficialmente la data della ripresa dei viaggi: a partire dal prossimo 18 agosto riprenderanno i pellegrinaggi a Lourdes.

Le spedizioni verso il santuario mariano si erano bloccate a causa delle restrizioni legate alla pandemia di Coronavirus.

Riprendono i pellegrinaggi a Lourdes con Unitalsi

La notizia tanto attesa da milioni di fedeli italiani è giunta: Unitalsi ha comunicato la data della ripresa dei viaggi verso il santuario di Lourdes. La grotta di Massabielle e il santuario dedicato alla Madonna sono stati chiusi per via del lockdown e l’enorme flusso di pellegrini che ogni anno invade la località montana francese è stato interrotto. Finita la fase più acuta del contagio, anche i pellegrinaggi possono riprendere. Di recente infatti la Francia ha riaperto le frontiere (il 15 giugno come tutte le nazioni dell’Unione Europea).

Leggi anche ->Coronavirus: spesa a domicilio il servizio dell’Unitalsi di Bitonto

A partire da quel giorno Unitalsi si è organizzata per pianificare una stagione di pellegrinaggi verso la località mariana che possa durare sino al prossimo dicembre. Per farlo ha dovuto stringere accordi con i soliti partner dei quali si avvalgono per il trasporto dei malati con aerei e ferrovie. Una volta pianificato il tutto è stata annunciata la data del ritorno all’attività principale dell’Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalti a Lourdes e Santuari Internazionali”.

Leggi anche ->Coronavirus: la preghiera da recitare oggi alla Vergine di Lourdes

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il 18 agosto la prima data utile per raggiungere Lourdes

La prima data per il viaggio verso il santuario mariano più visitato al mondo è il prossimo 18 agosto. Unitalsi in questo frattempo sta  strutturando l’organizzazione dei viaggi per permettere a tutti gli italiani che volessero partire per la località francese di essere insieme pronti alla partenza sia da nord che da sud. Per il trasporto dei malati in aereo, inoltre, si è trovato un accordo con la compagnia aerea spagnola Albastar, che da anni collabora con Unitalsi.

Pieno di gioia per la possibilità di riprendere l’attività è il presidente Antonio Diella che ha dichiarato: “Siamo contenti, emozionati, perché immaginavamo questo giorno da tempo e finalmente è arrivato. Saranno pellegrinaggi, in aereo e in autobus, necessariamente più contenuti per tutelare la salute delle persone attraverso le misure anti-Covid, nel pieno rispetto di tutte le normative sanitarie e gli standard di sicurezza, ma sono sicuro non meno coinvolgenti. C’è tanta voglia di Lourdes, perché Lourdes ci aspetta e noi siamo pronti”.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]