Un boato e poi il crollo: muore una mamma e i suoi due figli

Il crollo è avvenuto in provincia di Varese, il tetto di un edificio ha ceduto: muoiono una mamma e i suoi due figli piccoli. 
Il crollo: muoiono una mamma e i suoi due figli
Photo web source
Una tragedia che ha spezzato una famiglia che stava passeggiando per le vie del centro storico.
Mamma, papà e tre figli. Camminavano lungo la strada, quando sono stati travolti da un cumulo di macerie.

Il crollo: cosa è accaduto?

Il tetto di una palazzina industriale che ospitava una lavanderia e una pizzeria è crollato nel pomeriggio in viale Marconi ad Albizzate, in provincia di Varese. Tre persone, una mamma e i suoi due bimbi sono morti sotto gli occhi dell’altro fratellino di 9 anni che si è salvato perché si trovava poco più distante.

La donna aveva solo 28 anni e i suoi due figli, un bambino di 5 anni e una bimba di 15 mesi, sono rimasti schiacciati dalle macerie del tetto di un edificio che è improvvisamente crollato sulla strada sottostante. Dall’altro lato della strada, c’era invece il fratello maggiore, di nove anni, in lacrime. Il bambino è poi stato affidato al padre, sotto shock, e portato all’ospedale di Gallarate per precauzione.

La bambina di 15 mesi, è stata portata subito in ospedale in elisoccorso. E’ deceduta poco dopo il ricovero, a causa delle numerose fratture, una delle quali al cranio. Le vittime sono Fouzia Taoufiq, di origine marocchina, il figlio Soulaymane Hannach, che era in sella alla sua bicicletta quando è stato travolto dai detriti, e la sorellina Yaoucut. Entrambi i bimbi erano nati a Gallarate.
Un’altra donna, di 42 anni, è stata colpita dai calcinacci e portata in ospedale, ma non è in pericolo di vita. Al momento non sono note le cause dell’improvviso crollo di ben 73 metri di cornicione.
Photo web source
L’edificio è un’ex capannone industriale riconvertito di recente a uso commerciale. Preghiamo per questa tragedia, per le vittime e per coloro che sono nel dolore più atroce.
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]