Tyrel Wolfe: quando l’amore nasce dalla Fede

Tyrel Wolfe e la sua straordinaria storia d’amore nata da un gesto di generosità

Questa è la storia di due bambini, che cresceva ad una distanza di migliaia di chilometri l’uno dall’altra.
Quando Tyrel Wolfe aveva solo sette anni, partecipò ad un progetto promosso dalla sua parrocchia, che voleva inviare, per Natale, dei giocattoli (chiusi in una scatola di scarpe) ad altri bambini nel mondo, meno agiati di loro.
Era il Natale del 2000 e la scatola di Tyrel arrivò ad una bambina delle Filippine di 8 anni, Joana Marchan.

Lui le aveva anche inviato una sua foto e lei lo ricambiò con un biglietto di ringraziamento, che però non gli arrivò mai -si sa ora.
Molti anni dopo, Joana, che non aveva mai dimenticato il gesto di Tyrel, cominciò a cercarlo su Facebook e, dopo qualche tentativo, riuscì a farsi accettare tra le sue amicizie e a farsi riconoscere.
E’ stato allora che, anche con l’aiuto della madre, Tyrel ha ricordato quel Natale del 2000 e il progetto portato avanti dalla parrocchia.
Così Tyrel e Joana hanno cominciato a chattare, scoprendo che, negli anni, entrambi avevano portato avanti seriamente la loro fede cristiana.
Dopo circa un anno di conversazioni, il ragazzo ha deciso che era giunto il momento di conoscere la sua amica e ha comprato un biglietto per le Filippine.
Il bello di questa storia, che ad ogni pagina sottolinea la purezza di questi ragazzi e di un gesto altruistico disinteressato, è che, quando Tyrel e Joana si sono visti e incontrati per la prima volta, si sono perdutamente innamorati, l’uno dell’altra.
Joana dice: “Quando ho visto il suo viso, un sentimento sorprendente mi ha invasa.”.
E Tyrel: “Sono stato subito attratto da lei. Quando sono arrivato e l’ho vista ho dovuto darmi un paio di pizzicotti perché pensavo che fosse un sogno.”.
Così, il 5 Ottobre del 2014, i due si sono sposati.
In memoria del modo in cui si sono conosciuti, hanno voluto omaggiare tutti gli intervenuti al loro matrimonio con una scatola di Natale, da donare ai bambini bisognosi.
La loro storia ha avuto origine grazie alla Samaritan’s Purse, un’organizzazione cristiana che da sostegno materiale e spirituale ai bisognosi di tutto il mondo ed esiste dal 1970. In particolare, il progetto a cui Tyrel partecipò si chiama “Operazione Christmas Child”; nato nel 1993, ha regalato più di 100 milioni di scatole a bambini di oltre 130 Paesi.