Vuoi andare all’estero? Ecco tutto quello che c’è da sapere per viaggiare sicuri

Il Covid, in particolare con le sue varianti, continua a condizionare la vita delle persone che si stanno per mettere in viaggio.

viaggiatori

photo web sourceLe vacanze di quest’anno saranno, ancora una volta, all’insegna delle regole, del distanziamento, del Green Pass e, anche, di alcuni luoghi dove è “sconsigliato” recarsi. Cerchiamo insieme di capire come si prospetta questo mese di agosto.

Come viaggiare all’estero

Una nuova ordinanza è stata firmata dal ministro della Salute, Speranza, in materia di viaggi all’estero. Lo scorso 29 luglio, infatti, un vero e proprio elenco di Paesi, verso i quali è possibile recarsi in viaggio, è stato pubblicato.

L’avanzata del Covid comporta restrizioni per chi va e per chi arriva da alcuni Paesi, in particolare quelli extra Unione Europea, catalogati in un elenco particolare. Sono state, infatti, confermate le restrizioni per Paesi considerati “ad alto rischio”, come lo Sri Lanka e il Brasile. Ma si allarga ancora di più questo elenco.

Nuove regole nella nuova ordinanza

Ho appena firmato un’ordinanza con cui si prorogano le misure restrittive relative all’ingresso in Italia da India, Bangladesh, Sri Lanka e Brasile. È confermata la quarantena di 10 giorni per i Paesi extraeuropei fatta eccezione per quelli della lista raccomandata dall’Ue per i quali la quarantena è ridotta a 5 giorni” – ha annunciato il Ministro Speranza, che prosegue: “È confermata la mini quarantena anche dalla Gran Bretagna i cui certificati vaccinali e di guarigione potranno essere utilizzati ai fini del green pass sul territorio italiano. Per i Paesi europei e dell’area Schengen, oltre che per Canada, Giappone, e Stati Uniti è prorogato il regime di ingresso con i requisiti della certificazione verde”.

Confermati gli stati del gruppo A e B

Dove ci si potrà recare, quindi, in vacanza, beneficiando del Green Pass? Confermati, nell’ordinanza, i Paesi definiti del gruppo A (San Marino e Città del Vaticano) e del gruppo B, dove è possibile viaggiare per turismo senza limitazioni né obblighi di dichiarazione, tranne quelli eventualmente imposti dagli Stati per l’ingresso nel loro territorio. Questi sono Stati a basso rischio epidemiologico.

Le nuove regole e il PLF per gli Stati del Gruppo C

I Paesi, invece inclusi nel gruppo C (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco e Israele) sono quelli dove è necessario informarsi circa le regole applicate all’ingresso per eventuali quarantene e restrizioni da rispettare.

Chi nei 14 giorni prima di tornare in Italia, è stato in uno dei Paesi dell’elenco C, deve compilare il modulo Plf prima di fare ingresso nel nostro Paese, e presentare il Green Pass.

Chi viene da Paesi extra Unione Europea dovrà stare in isolamento

Situazione più complessa per i Paesi inclusi nel gruppo D, ovvero extra Unione Europea (Albania, Arabia Saudita, Armenia, Australia, Azerbaigian, Bosnia ed Erzegovina, Brunei, Canada, Emirati Arabi Uniti, Giappone, Giordania, Libano, Kosovo, Moldavia, Montenegro, Nuova Zelanda, Qatar, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Repubblica di Corea, Repubblica di Macedonia del Nord, Serbia, Singapore, Stati Uniti d’America, Ucraina, Taiwan, Hong Kong e di Macao). Qui le regole si fanno più stringenti per rientrare in Italia a coloro che, nei 14 giorni precedenti, sono stati in uno di questi Paesi.

green pass
photo web source

È infatti obbligatorio compilare e presentare il PLF e presentare, al momento della partenza, il certificato con esito negativo di un test molecolare o antigenico effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso nel nostro Paese. Una volta in Italia è obbligatorio sottoporsi ad un periodo di isolamento per 5 giorni e sottoporsi, di nuovo, alla fine dello stesso, ad un test molecolare o antigenico.

Questa nuova ordinanza sarà in vigore dal 31 luglio al 30 agosto 2021.

Fonte: corriere

LEGGI ANCHE: Green Pass, Europa: i Paesi aderenti e cosa necessita per ottenerlo

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]