Triduo a Santa Lucia – terzo giorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:30

Il Triduo a Santa Lucia ci permetterà di conoscere quanto il culto di questa Santa si sia diffuso, dalla Sicilia, alla Svezia, al mondo.

Santa Lucia
photo web source

San Pietro si accorse che Lucia era triste, in Paradiso, e le domandò cosa avesse.
Lucia disse che, anche solo per un attimo, avrebbe voluto rivedere la sua terra e i poveri che aveva lascito da soli.

San Pietro ne parlò a Dio, che gli porse una piccola chiave d’oro: “Tieni Pietro, questa é la chiave che apre una finestrella che dà sul mondo, prendila e portala a Lucia”. Lucia poté, allora, dare una sbirciatina al mondo, ma una notte venne svegliata dai lamenti che provenivano dalla Terra.
Decise di dare un’altra occhiata e vide troppe ingiustizie e odio, tanti bambini che soffrivano.

La sua tristezza divenne tale che anche Dio si mosse e disse a Pietro: “Caro Pietro, io so quello che turba Lucia. Ella soffre per i patimenti dei bambini e le privazioni alle quali sono sottoposti. Ho deciso, daremo l’incarico proprio a lei di portare, una volta all’anno, un po’ di allegria sulla Terra e, tu Pietro, le dirai che il Signore l’autorizza a scendere il giorno del suo martirio, cioè il 13 Dicembre, per portare doni a tutti i bambini della Terra. Ora vai, corri, voglio che torni la luce in quei santi occhi”.

E così avvenne, ma Lucia non fu sola: “Bravo asinello, tu sarai il mio fedele accompagnatore, vedrai, quando ci vedranno i bambini che gioia sarà per loro!”.

Santa Lucia
photo web source

Preghiera a Santa Lucia – terzo giorno

O gloriosa Santa Lucia, tu che hai vissuto la dura esperienza della persecuzione,
ottieni dal Signore di allontanare dal cuore degli uomini ogni proposito di violenza e di vendetta.

Dona consolazione ai nostri fratelli ammalati che con la loro malattia condividono l’esperienza della Passione del Cristo.
Fa che i giovani, vedano in te, che ti sei offerta interamente al Signore, il modello di una fede che dà orientamento a tutta la vita.
Oh vergine Martire, il festeggiare la tua nascita al cielo, sia per noi e per la nostra storia di ogni giorno un evento di grazia, di operosa carità fraterna, di speranza più viva e di una fede più autentica. Amen.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]