Triduo agli Angeli Custodi – secondo giorno, preghiera del Beato Alberione

Pregare gli Angeli e sentire la loro presenza accanto a noi. Un momento particolare da trascorrere nella contemplazione e nella preghiera.

angeli custodi
photo web source

Oggi, in questo secondo giorno di Triduo agli Angeli Custodi, preghiamo insieme al Beato Giacomo Alberione, con una preghiera composta da lui stesso.

Triduo agli Angeli Custodi – secondo giorno

In occasione della festa liturgica degli Angeli Custodi, ci prepariamo attraverso la celebrazione di un Triduo. In questi tre giorni, saremo accompagnati da alcuni Santi e Beati che hanno pregato incessantemente il loro Angelo custode.

Anche il Beato Giacomo Alberione si affidava continuamente al suo Angelo Custode. Lo invocava affinchè intercedesse per lui nella protezione contro il maligno. Lo pregava, in particolare, perché intercedesse presso l’Arcangelo Michele perché “la città di Dio sia salvata dalla furia del demonio”.

giacomo alberione
photo web source: papaboys.org

La preghiera del Beato Giacomo Alberione

Anche noi, oggi, in questo secondo giorno di Triduo, preghiamo gli Angeli custodi con una preghiera composta dallo stesso Beato:

Padre Celeste, ringrazio la tua infinita bontà per avermi affidato, sin dal momento in cui l’anima mia è uscita dalle tue mani creatrici, ad un angelo affinché mi «illumini, custodisca, regga e governi».

E ringrazio anche te, mio angelo custode, che mi accompagni ogni giorno nel viaggio di ritorno al Padre celeste. Le tue sante ispirazioni, la continua difesa dai pericoli spirituali e corporali, le tue potenti preghiere presso il Signore sono per me un grande conforto e sicura speranza.

Amen

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]