Spiderman si chiama Mamoudou ed ha salvato un bambino parigino

Spiderman si chiama Mamoudou Gassama, ha 22 anni e proviene dall’Africa occidentale, dal Mali.
Ha “svelato” la sua identità quando, a Parigi, si è arrampicato agevolmente lungo la parete di un palazzo, per salvare un bambino di 4 anni che, aggrappato ad un balcone, penzolava nel vuoto, dal quarto piano.

Nonostante Mamoudou fosse un immigrato senza permesso di soggiorno, non ci ha pensato due volte a prodigarsi generosamente, per evitare la tragedia, che si sarebbe verificata da li a pochi secondi.
Ora, il video che lo ha ritratto nel suo gesto eroico sta facendo il giro dei Social e del Web, ottenendo tantissime visualizzazioni, e anche noi lo ripubblichiamo qui sotto.
Nel video si vede chiaramente che Mamoudou ha avuto la forza fisica di compiere questa impresa, mentre un altro uomo, dal balcone a fianco, non era riuscito a raggiungere il piccolo, ma cercava di trattenerlo.

In seguito, sono arrivati i Vigili del Fuoco, ma, oramai, non avevano più nulla da fare, se non congratularsi con Mamoudou, perché il bambino era già in salvo.
Il piccolo era rimasto solo in casa, mentre il papà era fuori a fare la spesa e si era trattenuto, forse, un po’ più del dovuto, come i servizi sociali hanno, poi, sottolineato.

Ora, anche Anne Hidalgo, la sindaca di Parigi, si è espressa su Twitter, per ringraziare Mamoudou di quanto ha fatto, dopo che si erano già sentiti al telefono.
Mamoudou, solo pochi mesi fa, era arrivato a Parigi (come tanti immigrati), dal Mali, per avere la speranza di un futuro migliore. E, per questo motivo, ha potuto dare a tutti i francesi, a tutto il mondo, l’esempio della sua voglia di “darsi da fare”.

Nel 2013 aveva lascito la sua Patria, passando per Burkina Faso, Niger, Libia, fino al barcone che lo aveva portato in Italia, poi in Francia, per ricongiungersi col fratello.
Lavorava in nero, come operaio e dormiva su un materasso, per terra, in uno spazio di 15 metri quadrati.

Ora, Mamoudou potrà rimanere meritatamente in Francia, i suoi documenti saranno presto regolari e lui sarà anche ospite all’Eliseo, del Presidente Emmanuel Macron. Ha ricevuto una medaglia e la riconoscenza della Repubblica francese e sarà presto arruolato nei Vigili del Fuoco di Parigi.

Antonella Sanicanti