La Fabbrica del Sorriso e altre opere di beneficienza

Il sorriso degli altri sia la nostra gioia
Solidarietà

Mediafriends è un’associazione non lucrativa di cui fanno parte diverse società, con finalità di solidarietà sociale, in precisi settori, quali assistenza sociale, sanitaria e socio-sanitaria; beneficenza; istruzione e formazione; tutela, promozione e valorizzazione della cultura, dell’arte e degli interessi artistici e storici; tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente; cooperazione internazionale.
Promuove diversi progetti, uno di questi è La Fabbrica del Sorriso, di cui sentiamo parlare periodicamente.

E’ infatti un’iniziativa benefica, sulla cui pagina web si legge: “I bambini, con i loro bisogni e i loro desideri, sono sempre stati al centro delle iniziative di Mediafriends e anche per tutto quest’anno, con la 15a edizione della Fabbrica del Sorriso, il grande obiettivo della raccolta fondi sarà quello di dare ai più piccoli, in Italia e nel mondo, una possibilità, per uscire dalla povertà, dal disagio e dall’emarginazione”.
I quattro progetti a cui Mediafriends volgerà la sua attenzione, quest’anno, riguardano:
Fondazione Mission Bambini Onlus, che aiuta le mamme lavoratrici a pagare l’asilo per i loro piccoli.
A Regola d’Arte, che si occupa dei ragazzi che vivono in quartieri poveri delle città, cercando di portare il loro interesse al rugby e alla musica.
Comunità di Sant’Egidio Acap, che si occupa dei bambini profughi di guerra, perché si integrino nella società italiana, attraverso la lingua e la conoscenza della nostra cultura.
Amref Health Africa Onlus, che, specialmente in Kenia e a Nairobi, offre dei centri di accoglienza ai ragazzi, vittime di violenze, che altrimenti vivrebbero in strada, dando loro cibo e istruzione.

La Fabbrica del Sorriso, solo negli ultimi 2 anni, ha raccolto ben 4 milioni euro, per combattere i tumori infantili.
Anche quest’anno, non mancheranno appuntamenti televisivi ed eventi, in molte località italiane, al fine di sensibilizzare i possibili donatori.
E, per i prossimi mesi del Tour 2018, anche una parte del ricavato del musical “Romeo & Giulietta” andrà in beneficienza.

Lo spettacolo, prodotto da David e Clemente Zard, con la regia e la direzione artistica di Giuliano Peparini, ha uno slogan da tenere a mente assolutamente: “Ama e cambia il mondo”.

Antonella Sanicanti