La Sicilia ci chiede preghiere e intercessioni: questo il motivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

La Sicilia è nella morsa della siccità. Per questo, si chiede l’intercessione dei Santi.

siccità processione sicilia
photo web source: m.dagospia.com

La pioggia non cade da tempo nell’isola. Per scongiurare il pericolo siccità, si ricorre all’invocazione dei Santi, nella speranza di una loro intercessione.

La siccità colpisce la Sicilia

La siccità attanaglia la Sicilia anche durante l’inverno. Non piove da mesi e i campi stanno diventando aridi. Cosa resta da fare? Invocare Dio e i Santi, nella speranza che possano intercedere per salvare una situazione ormai non più sostenibile.

In questi giorni, specie nella Sicilia più meridionale, si moltiplicano le processioni ed i momenti di preghiera e penitenza per chiedere la pioggia e scongiurare qualsiasi altro fenomeno dagli effetti ancor più disastrosi. Certo, qualcuno potrebbe pensare che si tratti di credenze antiche, ormai obsolete…ma pregare il Signore, anche per chiedere la caduta della pioggia, non è assolutamente sbagliato.

La Santa Messa ad petenda pluviam

A Caltanissetta, il tradizionale “granaio della Sicilia” (così viene definita quella zona), domenica scorsa si è tenuta una processione, partita dal Santuario del Signore di Bilici, ed una Celebrazione Eucaristica definita “Messa ad petenda pluviam” (per chiedere la pioggia), officiata dal Vicario generale, Monsignor Giuseppe La Placa.

La siccità: la processione di Sant’Antonio Abate

Dopo la celebrazione, è stata portata in processione la statua di Sant’Antonio Abate, Protettore degli animali e degli agricoltori. “Durante l’omelia ho detto che non è un rito magico o una superstizione. Per prima cosa chiediamo al Signore che ammorbidisca il nostro cuore con la pioggia della sua grazia. Tutto si rifà sempre a una catechesi che mira soprattutto a far crescere la fede delle persone. Qui i contadini sono preoccupatissimi, per la semina del grano serve la pioggia” – ha dichiarato Monsignor La Placa in un’intervista.

Sant'Antonio Abate

Le processioni non sono state celebrate solo a Caltanissetta, ma anche a Palermo e in provincia di Trapani, dove oltre a Sant’Antonio Abate, è stato portato per le vie e per i campi dell’intero territorio colpito dalla siccità, anche Sant’Antonio da Padova.

Una situazione che si fa sempre più grave. Il clima sta cambiando e noi non ce ne accorgiamo. Preghiamo il Signore ed i suoi Santi perché porti la pioggia tanto desiderata in queste terre assetate.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]