Sconvolgente: pescatore inghiottito da una balena, stessa sorte di Giona

Una storia incredibile che lascia senza fiato, è quella accaduta a un uomo mentre si trovava in mare. All’improvviso, un cetaceo lo ha inghiottito.

giona inghiottito dalla balena
photo web source

È stato inghiottito da una balena e vi è rimasto bloccato, all’interno, per 40 secondi. La paura della morte, la mancanza d’aria e poi qualcosa che gli ha permesso di “esser sputato fuori” dalla balena stessa. Il suo racconto.

Michael nella balena

A molti ricorda la storia di Giona nella pancia della balena. Lui, invece, è un pescatore ed un sub professionista che se l’è vista davvero brutta. Sono stati i 40 secondi più lunghi della sua vita e che, di certo, non dimenticherà mai.

Pescatore di aragoste, è stato inghiottito letteralmente da una balena e vi è rimasto in bocca per 40 secondi. Michael, 56 anni, in una delle sue immersioni a decine di metri di profondità, è stato “inghiottito” dal cetaceo, una megattera di circa 15 metri di lunghezza.

La morte vista con gli occhi

Ho pensato che non ce l’avrei fatta. Ero al punto di ‘o mi lascia andare o morirò”. Ho pensato ai miei figli, uno di 12 e l’altro di 15 anni, a mia moglie, mia madre e mi sono detto che era finita” – ha raccontato l’uomo, ora ricoverato in ospedale per le ferite riportate. La vicenda è accaduta al largo della costa di Cape Cod, Provincentown, in Massachusetts.

michael il pescatore inghiottito dalla balena
il pescatore Michael – photo web source

Come è riuscito ad esser “sputato fuori”

Ma come mai una balena l’ha inghiottito? Michael racconta di essere rimasto intrappolato per una quarantina di secondi, durante i quali è riuscito a respirare grazie all’attrezzatura da sub. “Ho provato a muovere e scuotere al bocca della balena. E a un certo punto, l’interno è stato inondato di luce e c’era acqua ovunque. La balena stava cercando di buttarmi fuori. L’ultima cosa che ho visto è stata la sua coda immergersi in mare e io steso in superficie“.

Ora Michael sta bene ed è in ospedale solo per i controlli di routine, ma non ha alcun osso rotto. Secondo le prime ricostruzioni, è pensabile che la balena l’abbia scambiato per un gruppo di pesci dei quali è solita cibarsi.

Un’avventura che potrà raccontare a tutti i suoi posteri.

LEGGI ANCHE: Mazara del Vallo: finalmente fanno ritorno a casa i 18 pescatori imprigionati

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]