Cardinale Sarah: “Il Papa è nostro padre. Gli dobbiamo rispetto”

Cosa pensa il Cardinale Sarah di Papa Francesco?

Il Cardinale Robert Sarah, dal 2014, è il Prefetto della Congregazione per il Culto divino e la Disciplina dei Sacramenti, per decisione di Papa Francesco ed ha espresso molto chiaramente la sua posizione in difesa del Santo Padre.

Sarah
photo web source

Papa Francesco è stato più volte messo in discussione da coloro che non ritengono idoneo il suo operato, ma il Cardinale Robert Sarah ha specificato: “Cosa pensare di un figlio o di una figlia che critica pubblicamente il padre o la madre? Come potrebbe la gente rispettare quella persona? Il Papa è nostro padre. Gli dobbiamo rispetto, affetto e fiducia (anche se le critiche non sembrano dargli fastidio). Per via di certi scritti o di certe dichiarazioni, alcuni potrebbero avere l’impressione che egli potrebbe non rispettare la dottrina. Personalmente, ho piena fiducia in lui ed esorto ogni cristiano a fare lo stesso”.

Il Cardinale Sarah ha “lavorato” con tre Pontefici

Il Cardinale Robert Sarah ha avuto a che fare con gli ultimi tre Pontefici. Così, il 20° anniversario della rivista spagnola El taller del orfebre, che difende l’infallibilità del Papa e la fede è stato il pretesto per ribadire alcune cose essenziali: “Nel corso di questi venti anni, come si può vedere lungo i numeri pubblicati, questa rivista ha servito la missione di portare ai fedeli l’insegnamento della Chiesa, che Dio ci ha dato attraverso i Pontefici romani. Dio ci parla attraverso il Papa, come ho sentito durante tutta la mia vita.

San Giovanni Paolo II mi ha chiamato a collaborare con lui come Segretario della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, dove ho potuto vedere che la bellezza della Chiesa non risiede nel numero dei fedeli, ma nella misura in cui sono santi.

Benedetto XVI, chiamandomi a presiedere il Pontificio Consiglio Cor Unum, mi ha permesso di sperimentare la compassione e la vicinanza della Chiesa ai poveri.

Francesco, mettendomi a capo della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, ha posto nelle mie mani la responsabilità di realizzare il desiderio della Sacrosanctum Concilium: la partecipazione piena, consapevole e attiva dell’intero popolo di Dio nelle celebrazioni liturgiche”.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]