Il suggestivo Santuario della Madonna della Stella immerso nel bresciano

Il Santuario della Madonna della Stella è stato costruito all’incirca nel diciassettesimo secolo, al fine di celebrare l’apparizione della Madonna della Stella nel 10 luglio 1491 a una ragazza sordomuta bagnolese, Caterina dell’Olmo.

La chiesa si trova a sud dell’abitato di Bagnolo Mella, comune lombardo di undicimila abitanti situato nella pianura bassa orientale a pochi chilometri dalla provincia di Brescia, alla sinistra del fiume Mella.

Il suggestivo santuario nel bresciano

Il comune di Bagnolo Mella è interessante da visitare per diverse ragioni, in particolare per le numerose e splendide ville risalenti al sedicesimo secolo. Oltre alla Basilica della Visitazione di Maria Vergine e il Santuario della Madonna della Stella, ci sono infatti Villa Pedrocca Bianchetti, Villa Cazzago Mazzola, Palazzo Martinengo, Palazzo Brunelli Bertazzoli, Palazzo Avogadro.

La prima edificazione della chiesa della Madonna della Stella avenne nel 1491, nel punto esatto in cui la Maria apparve a Caterina dell’Olmo. L’attuale santuario fu invece edificato nel Seicento.

Il Santuario della Madonna della Stella

All’interno della chiesa è infatti presente una statua lignea della Madonna, opera di Antonio Zamara. Il complesso ligneo porta il titolo “La Deposizione”, e si tratta di un vero e proprio gioiello della scultura lignea bresciana del Cinquecento. Nella cripta, invece, si trova “La Pietà”, una scultura lignea del pronipote di Antonio Zamara, Clemente.

La chiesa è caratterizzata all’esterno da un piccolo sagrato, e presenta una facciata a capanna, dotata di basamento su cui sono impostate quattro lesene tuscaniche che sorreggono un timpano triangolare con pennacchio sommitale. Nella facciata, sono presenti due aperture, tra cui un portale centrale e nella parte alta un rosone.

Il santuario e le celebrazioni

Un ampio parco è invece posizionato dietro il Santuario, e in questo spazio si fanno diversi incontri e manifestazioni religiose. In modo particolare nella prima settimana di luglio, tempo in cui, in occasione dell’anniversario dell’apparizione, ha luogo la sagra popolare.

Già fin dal 30 giugno, solitamente, addobbi a festa riempono il cortile ed il parco del santuario della Stella. Tavoli, sedie, striscioni colorati, bancarelle fanno da sfondo a questo momento di gioia popolare, che ha si conclude sul palco dove ogni sera suonano dal vivo vari complessi di giovani bagnolesi.

I festeggiamenti e le celebrazioni della Beata Vergine della Stella si concludono il 10 luglio con la celebrazione della Santa Messa. A partire invece dal 13 settembre, per una settimana, ricominciano le processioni con la statua della Madonna. Che in questo periodo viene custodita nella Chiesa parrocchiale.

Giovanni Bernardi

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]