Oggi celebriamo Santa Maria Ausiliatrice

Oggi celebriamo Santa Maria Ausiliatrice
Santa Maria Ausiliatrice

Si deve principalmente a San Giovanni Bosco la propagazione del culto a Santa Maria Ausiliatrice. Lui, infatti, la scelse come Patrona dei Salesiani (insieme a San Francesco di Sales), il gruppo religioso che accoglie, ieri come oggi, molti giovani e li segue nel loro cammino di vita.

L’opera di Don Bosco ebbe origine nella provincia di Torino, a Valdocco, dove si edificarono anche la chiesa e la Congregazione delle Suore di Santa Maria Ausiliatrice.
Ma la Beata Maria Vergine Ausiliatrice, invocata nelle Litanie Lauretane come aiuto dei cristiani (auxilium christianorum), ha origini più antiche ed è stata chiamata in soccorso dei devoti, nel corso della storia, in situazioni particolari, in cui i cristiani necessitavano di un’azione potente e risolutiva da parte del Signore.

Non a caso, la ricorrenza del 24 Maggio fu decisa da Papa Pio VII, nel 1815, una volta liberato dalla prigionia cui l’aveva indotto Napoleone, a causa di diatribe politico/religiose.
La celebrazione, che inizialmente fu solo romana, divenne presto nazionale ed è ora universalmente riconosciuta dalla chiesa intera.

A Maria Ausiliatrice sono devote anche la Congregazioni di Castelnaudary, in Francia (di Maria Teresa de Soubiran La Louvière), quella del Buon Soccorso, a Shillong, in India (di un Vescovo missionario Salesiano) e di Chone, in Ecuador (di Maria Bernarda Bütler).
La Madonna -lo sappiamo- ci è sempre accanto e in ogni momento. A lei rivolgiamo sempre le nostre preghiere, invocando comprensione e sostegno.

Preghiera a Santa Maria Ausiliatrice

O Maria Ausiliatrice, noi ci affidiamo nuovamente, totalmente, sinceramente a te!
Tu che sei Vergine Potente, resta vicino a ciascuno di noi.
Ripeti a Gesù, per noi, il “Non hanno più vino” che dicesti per gli sposi di Cana, perché Gesù possa rinnovare il miracolo della salvezza.
Ripeti a Gesù: “Non hanno più vino!”, “Non hanno salute, non hanno serenità, non hanno speranza!”.

Tra noi ci sono molti ammalati, alcuni anche gravi, confortali, o Maria Ausiliatrice!
Tra noi ci sono molti anziani soli e tristi, consolali, o Maria Ausiliatrice!
Tra noi ci sono molti adulti sfiduciati e stanchi, sostienili, o Maria Ausiliatrice!
Tu che ti sei fatta carico di ogni persona, aiuta ciascun di noi a farsi carico della vita del prossimo!

Aiuta i nostri giovani, soprattutto quelli che riempiono le piazze e le vie, ma non riescono a riempire il cuore di senso.
Aiuta le nostre famiglie, soprattutto quelle che faticano a vivere la fedeltà, l’unione, la concordia!
Aiuta le persone consacrate, perché siano un segno trasparente dell’amore di Dio.
Aiuta i sacerdoti, perché possano comunicare a tutti la bellezza della misericordia di Dio.

Aiuta gli educatori, gli insegnanti e gli animatori, perché siano aiuto autentico alla crescita.
Aiuta i governanti perché sappiano cercare sempre e solo il bene della persona.
O Maria Ausiliatrice, vieni nelle nostre case, tu che hai fatto della casa di Giovanni la tua casa, secondo la parola di Gesù in croce.
Proteggi la vita in tutte le sue forme, età e situazioni. Sostieni ciascuno di noi perché diventiamo apostoli entusiasti e credibili del Vangelo. E custodisci nella pace, nella serenità e nell’amore, ogni persona che alza verso di te il suo sguardo e a te si affida. Amen.

Antonella Sanicanti