Sandra Milo racconta il miracolo della resurrezione della figlia morta – VIDEO

Un’intervista a cuore aperto, dove la nota attrice ha deciso di raccontare un evento miracoloso che ha riguardato sua figlia Azzurra


Sandra Milo, ospite della trasmissione di Rai Radio2 “Ti sento”, ha raccontato come la presenza di Dio, attraverso una suora, sia stata provvidenziale sia per lei, sia per sua figlia che stava per nascere.

Il miracolo della vita

Raccontare aneddoti di vita così intimi e personali a milioni di italiani che ti seguono mediate la radio o la tv, non è sempre facile e semplice, specialmente se sei un’attrice di fama nazionale e non solo. Ma Sandra Milo ha deciso di raccontarsi, ai microfoni di Rai Radio 2, nella trasmissione “Ti sento”, condotta da Pierluigi Diaco.

La figlia di Sandra Milo era nata morta

Il momento della nascita di sua figlia Azzurra è stato, forse, uno dei più difficili della sua vita: “Ero alla clinica Santo Volto a Roma e partorivo la mia terza figlia, Azzurra. Purtroppo Azzurra è nata viva poi è morta subito dopo, e per quanti sforzi siano stati fatti dai medici presenti, tra l’altro c’era anche mio suocero, chirurgo, e mio marito, pediatra, non ci fu niente da fare: la bambina era morta. Perché a lei era negato il diritto alla vita?” – ha spiegato.

Una situazione difficile da superare per la neo mamma, fino a quando una suora è arrivata da lei. Si chiamava Suor Costantina: “A un certo punto Suor Costantina entrò nella sala parto e disse: professore, per favore mi dà la bambina? Le risposero: Ma cosa vuole? Abbiamo fatto tutto il possibile, se ne vada! Allora lei carina, paziente: Per favore professore me la dia, mi lasci fare ancora un tentativo” – racconta commossa la Milo.

sandra milo
photo web source

Una suora ha compiuto il miracolo

Cosa mai avrebbe potuto fare una suora davanti ad una piccola morta? Ma il miracolo di Dio è avvenuto, proprio, nelle mani di quella suora: “Alla fine il medico prese questo fagottino e glielo tirò, lei lo prese, se lo strinse al petto e cominciò di nuovo a farle il massaggio al cuore e la respirazione bocca a bocca. Dopo 20 minuti che di massaggi e preghiere, la bambina ha un singulto e un ritorno alla vita. Allora lei, Suor Costantina, corse subito su nella sala parto dove ero rimasta senza lasciarmi toccare da nessuno. La bambina è viva, la bambina è viva!, mi disse” – ha continuato a spiegare la Sandra nazionale.

Ma ascoltiamo dalle sue parole il racconto dell’intera vicenda.

Video: famigliacristiana

LEGGI ANCHE: Una chiamata d’emergenza salva la vita di questa bambina

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it