John Henry Newman: il miracolo per la canonizzazione

Il 1° luglio 2019, Papa Francesco annunciò la canonizzazione del Cardinal John Henry Newman, avvenuta il 13 ottobre scorso. La miracolosa guarigione di una donna statunitense incinta, lo ha reso Santo.

San John Henry Newman Cardinale
San John Henry Newman (websource)

San John Henry Newman nacque a Londra il 21 febbraio 1801. Il Santo fu ordinato Prete anglicano a seguito di un’eccellente carriera accademica.

Il miracolo per la canonizzazione

Il miracolo che ha reso Santo il Cardinal Newman risale al 2013. Si tratta della guarigione improvvisa (e inspiegabile scientificamente) di una donna statunitense incinta. La donna aveva ricevuto dai medici l’infausta diagnosi di pericolo di vita. La donna, che aveva 42 anni ed era già madre di 4 figli, pregò intensamente l’allora beato Newman, chiedendo la sua intercessione.

La guarigione

La mattina del 15 maggio, la donna ebbe gravi perdite di sangue. Fu costretta a lasciare i suoi 4 bambini piccoli in cucina e corse in bagno. In preda alla paura di perdere il nascituro, chiese aiuto al Cardinal Newman: “Cardinale Newman pensaci tu”. I sanguinamenti si bloccarono e le contrazioni si placarono improvvisamente. La donna, preoccupata anche per i suoi 4 figli lasciati soli, corse in cucina e vide che anche i bambini stavano bene. Ringraziò l’allora Beato Newman. La successiva ecografia confermò che era tutto nella norma. La donna portò a termine la gravidanza mettendo alla luce Gemma, il 27 dicembre 2013.

La Canonizzazione

La Congregazione delle Cause dei Santi considerò inspiegabile scientificamente la guarigione. L’11 febbraio del 2019 ci fu l’approvazione del miracolo. Durante il concistoro del 1° luglio 2019, Papa Francesco annunciò la canonizzazione di John Henry Newman, avvenuta il 13 ottobre.

Fabio Amicosante

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]