“Voglio la testa del Battista”: ecco il luogo dove Salomè fece questa richiesta

Un luogo, oggi, apparentemente desolato e deserto. Ma la sua storia affonda le radici molto indietro nel tempo, proprio ai tempi di Giovanni il Battista.

giovanni battista
photo web source: aleteia.org

A Macheronte, sulla riva orientale del Mar Morto, è stata scoperta una zona archeologica dove, si racconta, Salomè ha chiesto la testa del Battista.

Il luogo ritrovato lungo il Mar Morto

Un sito archeologico importante è stato portato alla luce lungo le rive del Mar Morto. Si tratta della zona dei bagni rituali ebraici che, secondo la tradizione, sono anche stati utilizzati per il Battesimo dei primi cristiani.

I “bagni” del re Erode

Uno scavo nel 2016, che ha portato alla luce il palazzo del Re Erode, ha fatto porre l’attenzione ad uno di questi “particolari bagni”. Si tratta proprio di quello usato da Erode e dalla sua famigliaper purificarsi in base alla legge religiosa ebraica” – racconta Biblical Archaeology.

giovanni battista 1
photo web source

“Voglio la testa di Giovanni il Battista”: qui Salomè fece la sua richiesta

Secondo la tradizione, Macheronte non era nota per i cosiddetti “bagni”, ma per essere il luogo in cui Salomè ha danzato per Erode Antipa, e, successivamente, chiese proprio a lui la testa di Giovanni Battista. Gli studi fatti su questo sito archeologico dimostrano, anche, che fu lo stesso Erode a far costruire il suo palazzo lungo le rive del Mar Morto, per esser anche una roccaforte di controllo, ultima a cadere durante la prima rivolta ebraica contro Roma.

Fonte: aleteia.org

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]