Creare luoghi dello Spirito: la Parola di Dio in mosaico in Friuli

Un paese in cui la Bibbia la si può vedere rappresentata ed illustrata anche per strada. Siamo in Friuli e la Bibbia si racconta con i mosaici.

bibbia
photo web source: vocecontrocorrente.it

Il borgo di Cercivento diventa una Bibbia a cielo aperto. Tanti i mosaici sulle facciate dei palazzi e sui muri, a raccontare scene di vita cristiana.

La Sacra Scrittura in mosaico sui muri

Un modo diverso di raccontare e far conoscere la Sacra Scrittura a tutti. Avvicinare al racconto della Bibbia anche chi è lontano da tempo, non per forza recandosi in chiesa. Questo è quello nel quale si è trasformato il piccolo borgo friulano di Cercivento.

L’artista: “L’arte mette in contatto credenti e non”

Sui palazzi pubblici, sulle facciate delle case private sono stati, infatti, installati dei mosaici che raccontano vicende bibliche, insieme ai versetti dalle Sacre Scritture che a loro si rifanno.

Un progetto nuovo, diverso, innovativo come spiega l’autore di queste installazioni, Paolo Orlando: “L’intenzione è quella di creare un percorso culturale e di riflessione spirituale. Attraverso l’arte s’intende mettere in contatto credenti e non credenti, abitanti e visitatori, con un testo fondamentale per la civiltà occidentale in generale e friulana in particolare: la Sacra Scrittura”.

Bibbia
La Bibbia ci parla degli Angeli (photo Pixabay)

Dare importanza vera e pubblica alla Parola di Dio

Un progetto nato dalla volontà di accompagnare sia il cittadino che il turista in un percorso di storia e fede e di affermare pubblicamente l’importanza ed il valore della Parola di Dio: “Prevediamo di individuare dei percorsi biblici a tema, nelle piazze e nelle vie del paese, con la realizzazione di mosaici, murales, affreschi, sulle pareti di case private ed edifici pubblici.

Ogni opera d’arte sarà accompagnata da relativi versetti biblici in lingua friulana e italiana […] Riconosciamo, senza paura e con gratitudine, che la nostra cultura e la nostra identità si sono formate ed evolute soprattutto grazie al contributo di questa Parola” – spiega l’autore delle opere.

La volontà di proporre un piccolo borgo come “luogo in cui ricrearsi nello Spirito”, ma che possa essere anche d’esempio affinchè altri borghi d’Italia e, perché no, anche intere città, possano essere e diventare un vero e proprio percorso di fede.

Fonte: vocecontrocorrente.it

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]