Ricercatore anti-vaccino trovato morto nella sua abitazione | Sconosciute le cause

La scomparsa del medico e ricercatore italiano che affermava di avere prove inconfutabili riguardo ai componenti nascosti nel vaccino anti Covid, ha scatenato un putiferio di commenti in rete, molti dei quali convinti che non si tratti di una morte naturale. 

Biscardi fin dallo scoppio della pandemia si era impegnato in maniera continua per avversare la narrazione “ufficiale” riguardanti il Covid, i contagi e i vaccini, diventando una figura estremamente divisiva, specialmente in rete.

biscardi morte
Domenico Biscardi – photo web source

Lo scomparsa di Domenico Biscardi, avvenuta oggi mercoledì 12 gennaio, e la causa al momento sarebbe individuabile in un infarto ai danni del ricercatore campano. Non aveva altre malattie. Tuttavia solo l’autopsia che verrà fatta nei prossimi giorni, potrà svelare in maniera più accurata la verità sul decesso.

La pioggia di commenti sui social

La pioggia di commenti e esternazioni è arrivata dopo che si è spiegato che proprio nei giorni scorsi Biscardi avrebbe ricevuto dei controlli da parte dei NAS per alcune ricerche, che aveva annunciato come molto importanti, sui vaccini.

Biscardi era infatti molto attivo tra i gruppi “no vax” e proprio questo sabato 15 gennaio avrebbe dovuto intervenire dal palco della manifestazione nazionale che si svolgerà a Roma contro l’obbligo vaccinale e il Green pass. Su alcuni canali Telegram si sta spiegando che dal palco Biscardi avrebbe dovuto rivelare che cosa aveva scoperto sui vaccini.

Solo pochi giorni fa aveva fatto un breve video dove diceva di avere la prova definitiva che nell’essiccato del vaccino anti Covid erano contenuti nano dispositivi di tecnologia sconosciuta e si era detto pronto a presentarsi in Commissione Europea per depositare una denuncia formale in tal senso”, è quanto è stato scritto da alcuni commentatori in rete.

I video contro il vaccino con un grande seguito in rete

Biscardi era infatti diventato per molti una vera e propria icona degli scettici del vaccino, grazie anche ai suoi video. Dopo la sua morte, sono in tanti a manifestargli affetto e vicinanza. Tante persone hanno inondato il suo profilo social di messaggi di cordoglio.

“È morto il Dott. Domenico Biscardi, aveva annunciato qualche giorno fa di aver fatto un’importante scoperta sui sieri Covid”, scrive un utente. “Come De Donno. Riposa in pace, da eroe, come hai detto tu”, è un commento rappresentativo del sentimento che pervade molti dei suoi ammiratori.

LEGGI ANCHE: Riconosciuta la terapia al plasma di De Donno | Ma resta un’ombra sulla sua fine

In ogni caso si tratta senza dubbio di un personaggio che ha diviso chi lo conosceva o lo seguiva in ammiratori e detrattori. Si faceva chiamare dottore, ma alcuni giornali hanno smentito la sua iscrizione all’ordine dei medici. A quanto risulta, Biscardi non aveva però alcuna malattia e non gli era mai stato diagnosticato tumore o cancro, né tantomeno aveva avuto altri malore improvvisi prima del decesso.

nas
Domenico Biscardi – photo web source

Nel caso venga confermato che si tratti di infarto, lo stress legato alla sua attività di ricerca potrebbe avere influito. Come anche lo stesso potrebbero avere causato i controlli che, stando alle sue dichiarazioni, avrebbe subito.

LEGGI ANCHE: Viganò: urgente appello alla preghiera del Rosario per contrastare il male che dilaga

Da quanto emerge nelle prime ore, tuttavia, pare che gli inquirenti stiano in ogni caso prendendo in considerazione anche l’ipotesi di un attentato alla sua persona. Un dato che ha scatenato i commenti in rete, di coloro che affermano che Biscardi è stato letteralmente.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it