La Regalità di Maria Santissima. La festa della Vergine regina dell’universo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:50

La Festa della Regalità di Maria Santissima fu istituita da Papa Pio XII nel 1954, nella sua enciclica Ad caeli reginam.

In quell’anno Papa Pacelli pronunciò quindi la nuova festa della Regina di Maria. Con l’Incoronazione del Salus Populi Romani. Celebrata per la prima volta nell’anno seguente il 31 maggio. La data del 22 agosto, prima della riforma del calendario liturgico attuata da Paolo VI, era infatti riservata al Cuore Immacolato di Maria. Come richiesto anche dalle profezie di Fatima.

L’istituzione della festa di Maria Regina

Tuttavia la festa di Maria Regina sostituì la precedente. In quell’occasione si parlò di una scelta dovuta alla volontà di avvicinare la regalità di Maria alla festa dell’Assunzione. Che cade solamente una settimana prima, il 15 agosto.

La regalità di Maria, madre del Re dei Re, è quindi un concetto con un significato molto alto. Che appartiene tanto alla sfera spirituale quanto a quella politica. Pio XII infatti scrisse che “soprattutto in tempo di crisi”, i credenti si ricordano del fatto che Maria “regna con la sollecitudine di una madre per tutto il mondo”.

La Costituzione dogmatica del Concilio Vaticano II

Nella Costituzione dogmatica del Concilio Vaticano II Papa Paolo VI scrisse: “la Vergine immacolata, preservata immune da ogni macchia di colpa originale finito il corso della sua vita terrena, fu assunta alla celeste gloria in anima e corpo e dal Signore esaltata quale regina dell’universo per essere così più pienamente conforme al figlio suo, Signore dei signori (cfr. Ap 19,16) e vincitore del peccato e della morte”.

In tutta la storia della cristianità i re hanno rivendicato la loro alleanza con la Regina del Cielo, ma soltanto al fine di rafforzare il loro potere spirituale o secolare. Pensiamo alla devozione alla Madonna come Regina si era diffusa attraverso l’Europa intorno all’anno mille. L’inno “Salve Regina” divenne l’inno dei crociati, e le immagini dell’incoronazione di Maria in cielo iniziarono a diffondersi nelle cattedrali e nei manoscritti cattolici il secolo successivo.

La regalità di Maria attraverso i secoli

Durante il periodo dei feudi in Europa la devozione popolare alla Vergine regina si rafforzò, anche nel corso dell’ascesa della monarchia europea, superando la Riforma e lo stesso declino della monarchia. Così soltanto nel diciassettesimo secolo, nel 1636, il Vaticano autorizzò l’incoronazione canonica di immagini mariane.

Maria Vergine
Maria Vergine (photo websource)

Così si arrivò fino all’oggi, quando il 1954 verrà dichiarato da Papa Pio XII Anno Mariano, autorizzando la festa della regalità della Vergine spostata al 22 agosto.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]