Rapper inneggiava alla droga | Poi si converte e lascia tutti sbalorditi

La straordinaria testimonianza del rapper che contro ogni aspettativa cambia totalmente strada per voltare lo sguardo verso ciò che di più importante c’è al mondo, attirando molte critiche ma guadagnando immensamente di più. 

È accaduto infatti qualcosa di a dir poco impensabile ma che segna una strada davvero rivoluzionaria in un mondo purtroppo pieno di violenza e messaggi negativi.

Farruko
Il rapper Farruko – photo web source

La vicenda è quella del rapper Farruko, che l’11 febbraio scorso sul palco della FTX Arena ha fatto qualcosa di cui nessuno avrebbe mai potuto immaginare. Durante un concerto a Miami ha annunciato a sorpresa di un cambiamento totale nella sua vita. Davanti a tutti infatti il rapper scusato per i suoi testi in cui inneggiava all’uso di droga, e ha detto ai suoi fan a qualcosa che tutti ritenevano impensabile. Il rapper ha infatti invitato il suo pubblico ad “accettare Dio” se “volete vivere una vita piena”.

L’incredibile conversione del rapper portoricano Farruko

Dal 2021 il rapper portoricano Farruko aveva vissuto un’ascesa da molti giudicata inarrestabile. Con il brano Pepas si era portato al primo posto in cinque classifiche della rivista Billboard. Oltre a questo aveva guadagnato dodici dischi di platino in Spagna e negli Stati Uniti e quarto posto su Hits of the Moment di Spotify. Prima di quel momento era già stato reso famoso da diverse  ìcollaborazioni con artisti di fama internazionale, tra cui anche il noto artista Daddy Yankee.

Nel corso del concerto, subito dopo le prime note del suo singolo di grande successo, Farruko ha interrotto l’esibizione tra lo stupore generale. Così si è scusato per i testi di alcune sue canzoni e ha invitato i suoi fan ad “accogliere Dio” nel loro cuore. “Quando esci di qui, non andare in discoteca. Vai a casa, abbraccia i tuoi figli, abbraccia il tuo partner, abbraccia i tuoi genitori”, ha detto rivolgendosi al pubblico.

“Sai perché? Perché niente a questo mondo è eterno! E se vuoi salvarti, se vuoi guadagnare te stesso, fratello, se vuoi vivere una vita piena, devi accettare Dio”. Un messaggio a dir poco rivoluzionario che ha ribaltato radicalmente le logiche di un mondo altrimenti stracolmo di messaggi ben poco edificante, sul consumo di droghe, sulla sessualità, il rispetto delle donne e cose di questo genere. Una testimonianza che non capita di certo tutti i giorni.

“Dio ha avuto tanta misericordia con me ed ora posso sorridere”

Nella sua hit il ritornello recita parola a favore del bere, del fumare e del “godere”, con tutto il mondo drogato in discoteca: “Bebiendo, fumando y jodiendo. To’ el mundo en pastilla’ en la discoteca”. Sulle note di quello stesso brano il rapper trentenne, il cui vero nome è Carlos Efrén Reyes Rosado, ha dichiarato al mondo la sua conversione ed il desiderio di “cambiare vita”. Provocando ovviamente la contrarietà dei suoi colleghi di “settore” musicale.

LEGGI ANCHE: Numeri da paura sull’abuso più diffuso oggi tra i giovani

Diversi artisti hanno visto la cosa con stupore, anche positivo, mentre altri non si sono lasciati scappare l’occasione di fargli critiche. Dall’altro lato, Farruko ha affermato di voler rimborsare il biglietto ai partecipanti al concerto che si sono sentiti offesi dalle sue parole, che sono state attaccate come quelle di un “sermone religioso”. Lui stesso ha tuttavia rincarato la dose con un messaggio denso di amore per Dio su Instagram.

Farruko
Il rapper Farruko – photo web source

“Dio ha avuto tanta misericordia con me ed ora posso sorridere perché mi sta accompagnando affinché cambi in meglio la mia vita. Forse non lo capirete, però lo farete più avanti. Vi voglio bene e non dimenticate che Egli è l’unico che ci può rigenerare. Non dimenticate di pregare per favore”. Alcune settimane dopo è così uscito un nuovo brano insieme al cantante Pedro Capò, intitolato Gracias.

LEGGI ANCHE: Oltraggia Gesù Cristo per farsi pubblicità| Reazioni alla provocazione blasfema?

La canzone recita così: “Grazie, benedizione e grazie, perché non perdo mai la fede, non la lascio mai cadere, e imparo dalla sconfitta quando devo perdere. Grazie, benedizione e grazie, tutto ciò che ci accade ha una ragione”.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it