Ragazza scatta una foto del tragico incidente senza rendersi conto di un dettaglio senza prezzo.

Trovarsi per caso in un certo luogo, in un particolare momento, e divenire testimone inconsapevole di un evento pregno di spiritualità, sconvolgerebbe un po’ tutti. Soprattutto richiamerebbe alla memoria il fatto di essere sotto al cielo e nelle mani di Dio, anche quando pensiamo di essere i soli artefici del nostro destino.
Anisa Gannon, una ragazza di 19, era rimasta imbottigliata nel traffico, mentre si recava a lavoro. Pur di non avere troppi problemi col suo capo, ha pensato bene di fare una foto a ciò che accadeva davanti alla sua macchina, per dimostrare quanto importante fosse l’impedimento che le stava facendo fare tardissimo.
Anisa neanche sapeva che, qualche metro più avanti, l’ingorgo fosse stato causato da un incidente mortale.
Era accaduto che Hannah Simmons, una giovane mamma di 23, stesse viaggiando in auto con una sua amica e la figlia di 9 mesi. Hannah purtroppo, che si stava recando dal medico, aveva perso il controllo della macchina che si era scontata con un camion. Per le due amiche e la piccola, non c’era stato nulla da fare, erano tutte morte.
Ed ecco che proprio quello era stato il momento in cui Anisa aveva scattato la foto, che ha ritratto, e sorprendentemente mostrato, anche un fascio di luce abbagliante che dall’auto arrivava dritto al cielo, come a segnare il percorso verso l’alto di Hannah, della sua mica e della bambina, ormai inermi.
Qualche tempo dopo, la mamma della donna alla giuda ha visto la foto di Anisa ed ha capito tutto, scoppiando a piangere: “Non sapete quanto significhi per me questa foto. Non riesco a descrivere ciò che ho provato quando l’ho vista per la prima volta. E’ stato come averle guardate volare in cielo, non ci sono dubbi.”.
Si, qualcuno potrebbe pensare ad un effetto della luce del giorno, tra le lamiere e i vetri delle tante auto in strada, ma ciò che conta è quello che sente il cuore di una madre che ha appena dato l’ultimo saluto alla propria figlia.
Ora la foto sta facendo il giro del web e così del mondo, portando la speranza della fede ovunque.