Profezie o verità? Maria ci mostra l’aldilà di chi non crede

Le apparizioni della Madonna di Kibeho sono riconosciute dalla Chiesa?

Si, fin dal 2001. Kibeho è una località del Ruanda, un luogo in cui la Vergine Maria è apparsa, per parlare di eventi devastanti, accaduti, poi, in Africa e non solo.

Madonna Aldilà profezie

Le apparizioni a Kibeho sono state ufficialmente riconosciute veritiere nel 2001. La Vergine Maria si è palesata, presentandosi come la Madre del Verbo, con lo scopo di richiamare tutti noi alla preghiera e alla conversione, prima che sia troppo tardi.

Profezie – I messaggi della Madre del Verbo sull’aldilà

Come successe (in seguito) anche a Medjugorje, una delle veggenti della Madre del Verbo di Kibeo, ebbe delle visioni dell’aldilà.
La veggente Vestine aveva avuto un’apparizioni in cui la Madonna le faceva notare quanto il mondo si adoperasse costantemente, nel contrastare Dio e il suo progetto di salvezza per tutti noi.
Senza un giusto e sentito pentimento, l’umanità, dunque, non avrebbe potuto salvarsi dall’Inferno.

Quella particolare visione di Vestine durò ben 48 ore, esattamente dal Venerdì Santo alla domenica di Pasqua, dall’1 al 3 Aprile del 1983.
La veggente era come in coma, mentre vedeva l’Inferno ed il Purgatorio, poi anche il Paradiso, accompagnata dalla Madre del Verbo.

In quelle profezie, Vestine vide, nell’Inferno, le anime che soffrivano tra le fiamme di un fuoco eterno, ma soprattutto per la totale e perenne assenza di Dio e del suo amore, della sua grazia.
Coloro che stavano in Purgatorio, invece, riuscivano anche a pregare, perché, pur soffrendo, sapevano che un giorno avrebbero raggiunto la gloria di Dio, quando ogni loro colpa sarebbe stata riscattata.
Vestine vide anche il luogo in cui le anime godevano già della presenza costante di Dio ed erano immerse in una luce che dava loro un’immensa felicità: era il Paradiso.

La Madre del Verbo ci sta dando -e ci ha già dato- innumerevoli occasioni per comprendere che la nostra situazione umana deve essere migliorata proprio ora, qui su questa terra, prima che giunga il giudizio divino. Cosa stiamo facendo per ascoltarla e per cambiare la nostra vile condotta? Chiediamocelo tutti.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it