Preghiera a San Michele arcangelo protettore di tutti coloro che si affidano a Lui e una sua apparizione

PREGHIERA

O primo principe di carità, benignissimo S. Michele Arcangelo, a te ricorro io miserabile peccatore, e fiduciosamente ti prego di infiammare il mio cuore di santo amore verso Dio e verso il prossimo. Fa’, o potente Arcangelo, che a tua imitazione io sia misericordioso verso il prossimo, per poi trovare misericordia presso Dio.

APPARIZIONE

Il Monte della Verna è rimasto celebre per le apparizioni di S. Michele. Qui si ritirò S. Francesco d’Assisi per attendere meglio alla contemplazione ad imitazione di nostro Signore Gesù Cristo, il quale si recava solo sui monti a pregare. E poichè San Francesco si domandava se veramente quelle immense fenditure che si vedevano fossero avvenute nella morte del Redentore, apparendogli S. Michele di cui era devotissimo, venne assicurato che era vero quello che per tradizione si diceva. E poichè San Francesco con questa credenza frequentemente andava a venerare quel santo luogo, avvenne che mentre era lì e in onore di S. Michele stava facendo devotamente la sua Quaresima, nel giorno dell’Esaltazione della S. Croce gli apparve il medesimo S. Arcangelo in forma di Serafico alato Crocifisso, e dopo avergli impresso nel cuore un serafico Amore, lo segnò colle sacre Stimmate. Che quel Serafino fosse stato S. Michele Arcangelo, lo indica come cosa molto probabile S. Bonaventura.