La preghiera per accompagnare la visita di Papa Francesco in Iraq

Papa Francesco si prepara a partire per l’Iraq. Un viaggio difficile, per la pericolosità del luogo e per l’avanzata della pandemia.

il papa in partenza
photo web source

Una preghiera, composta dal Patriarca caldeo di Baghdad, per affidare il Pontefice a Dio Padre. Un’invocazione perché questa visita tanto attesa, porti molto frutto, in particolare sulla scia dell’Enciclica “Fratelli Tutti”.

La visita di Papa Francesco in Iraq

Dal 5 all’8 marzo, Papa Francesco sarà in visita apostolica in Iraq. E’ uno dei primi Pontefici a recarsi nella terra attraversata da Abramo. Un viaggio complesso per una serie di aspetti: dalla pericolosità di luoghi, alla pandemia che avanza.

Ma, nonostante tutto, Francesco non ha voluto rinunciare all’incontro e al dialogo con i rappresentanti della religione islamica e delle altre religioni lì presenti, sulla scia e sull’esempio dell’Enciclica “Fratelli Tutti”.

LEGGI ANCHE: Papa in Iraq: il viaggio dei record accompagnato dalla Madonna di Loreto

Preghiamo insieme, con una preghiera composta dal Patriarca caldeo di Baghdad, il Cardinal Sako, e chiediamo a Dio Padre che stenda la sua mano sul Pontefice e su tutti coloro che incontrerà in questo suo viaggio. Preghiamo anche per l’Iraq, perché accolga il Pontefice con entusiasmo:

La preghiera composta dal Patriarca Caldeo

Signore nostro Dio,

concedi al Papa Francesco la salute e la prosperità,

affinchè possa svolgere con successo questa visita attesa.

Benedici i suoi sforzi per rafforzare il dialogo

e la riconciliazione fraterna e per costruire la fiducia,

consolidare i valori della pace e della dignità umana,

specialmente per noi iracheni,

testimoni di avvenimenti dolorosi che ci hanno toccato.

Signore, nostro creatore,

illumina con la tua luce i nostri cuori,

affinchè vediamo il bene e la pace e iniziamo a realizzarli.

Maria Vergine, madre nostra,

alla tua cura materna affidiamo la visita del Papa Francesco,

affinchè il Signore ci conceda la grazia di vivere

in piena comunione nazionale,

cooperando fraternamente per costruire un futuro migliore

per il nostro paese e i suoi concittadini.

Amen”.

LEGGI ANCHE: Papa Francesco si appresta al viaggio non facile in Iraq. Tutto il programma

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]