Preghiera di oggi 2 luglio alla Madonna della Bruna

Oggi si ricorda la Madonna della Bruna, che apparve e si trasformò in una bellissima statua; preghiamola ricordando cosa avvenne.

Preghiera alla Madonna della Bruna
photo web source

A Matera la Madonna apparve in maniera del tutto inusuale nel 1400 circa. Si narra infatti che una ragazza chiese ad un contadino, che si dirigeva verso la città, di darle un passaggio. Giunti davanti ad una chiesa, la ragazza si trasformò in una statua, dicendo queste parole:

È così, su un carro addobbato, che voglio entrare ogni anno nella mia città”.

Maria Santissima come alla Visitazione

Ogni anno, a Matera, a partire dal mese di Febbraio, si progetta e si addobba un carro trionfale su cui si adagia la Madonna della Bruna, che viene portata in processione come su un vero e proprio trono regale.

Il nome della Madonna della Bruna sembra di riferisca, oltre che al colore della carnagione, alla città di Hebron, dove Sant’Elisabetta viveva. Un tempo, infatti, la Visitazione di Maria Santissima ad Elisabetta si festeggiava proprio il 2 luglio, giorno in cui si ricorda quest’apparizione.

Preghiamo insieme la Madonna della Bruna, che sia sempre regina e sovrana della nostra vita e ci protegga da ogni male.

Preghiera alla Madonna della Bruna

O Vergine Maria,
che ti mostrasti nelle fattezze di una fanciulla,
e lasciasti alla città di Matera la tua effigie,
che ritrae la tua splendente bellezza,
non lasciarci mai soli
nei momenti in cui abbiamo più bisogno di essere salvati.

Mostraci il tuo dolce volto, Madonna della Bruna,
accorri in nostro aiuto,
come visitasti prontamente Elisabetta
nel momento per lei così delicato
della gravidanza in tarda età.

Proteggi tutte le mamme ed i bambini,
i giovani, gli anziani,
salvaci da ogni avversità:
che nessun male abbia ad insinuarsi nella nostra vita.

Sii tu a regnare in noi,
nella nostra anima, nel nostro cuore,
sempre ed in ogni luogo:
noi ti doniamo, o Maria, tutto ciò che siamo a che abbiamo:
portaci al tuo Divin Figlio.

Noi ti accogliamo come ti accolse il contadino allora:
regna con la tua pace, con il tuo amore, o Maria,
nei nostri cuori
e nel mondo intero.

Amen.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]