Devozione agli Angeli: la preghiera che Padre Pio faceva ogni giorno

Ci ricordiamo che il nostro Angelo custode è sempre accanto a noi?

Ecco come pregare la creatura che Dio ha posto a nostra protezione, sin dalla nostra nascita.

Padre Pio e angelo custode

La devozione agli Angeli è fondamentale, per chiedere il loro sostegno, la loro vicinanza, nelle prove di ogni giorno. Queste creature sono state create da Dio appositamente per porsi accanto agli uomini nei momenti difficili della loro vita terrena e, mentre sono costantemente al cospetto dell’Altissimo, sorvegliano quanti li invocano.

Il martedì è il giorno della settimana, secondo il calendario della Chiesa Romana, dedicato alla devozione degli Angeli e dei Santi. Cominciamo, dunque, questa giornata rivolgendo il nostro pensiero all’Angelo che da sempre sta al nostro fianco e mai ci abbandonerà, per tutta la vita.

Recitiamo con fiducia questa semplice, ma efficacissima preghiera all’Angelo custode, perché ci sostenga nelle vicende quotidiane e ci insegni a crescere nella fede autentica. Questa preghiera viene attribuita a Padre Pio; lui stesso la recitava ogni giorno. Dunque, sul suo esempio e chiedendo anche il suo santo ausilio, preghiamo così:

Preghiera all’Angelo custode di Padre Pio

O Santo Angelo custode, abbi cura dell’anima mia e del mio corpo.
Illumina la mia mente, perché conosca meglio il Signore e lo ami con tutto il cuore.
Assistimi nelle mie preghiere, perché non ceda alle distrazioni, ma vi ponga la più grande attenzione.

Aiutami con i tuoi consigli, perché veda il bene e lo compia con generosità.
Difendimi dalle insidie del nemico infernale e sostienimi nelle tentazioni, perché riesca sempre vincitore.
Supplisci alla mia freddezza nel culto del Signore, non cessare di attendere alla mia custodia finché non mi abbia portato in paradiso, dove insieme loderemo Dio per tutta l’eternità.
Così sia.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI