Devozione agli Angeli: affidiamo i nostri figli all’Angelo Custode

Ci ricordiamo che il nostro Angelo Custode è sempre accanto a noi?

Ecco come pregare la creatura che Dio ha posto a nostra protezione, sin dalla nostra nascita.

Angelo custode
photo web source

“Gli angeli ci aiutano nella nostra lotta per rimanere forti contro i poteri del male”.
Così Sant’Ilario parlava dell’angelo custode. “Se gli angeli non venissero in nostro soccorso non potremmo resistere agli attacchi degli spiriti maligno”.

La Devozione agli Angeli

La devozione agli Angeli è fondamentale, per chiedere il loro sostegno, il loro consiglio, la loro vicinanza, nelle prove di ogni giorno. Queste creature sono state create da Dio appositamente per porsi accanto agli uomini nei momenti difficili della loro vita terrena e, mentre sono costantemente al cospetto dell’Altissimo, sorvegliano quanti li invocano con cuore sincero.

Il martedì è il giorno della settimana, secondo il calendario della Chiesa Romana, dedicato alla devozione degli Angeli e dei Santi. Cominciamo, dunque, questa giornata rivolgendo il nostro pensiero all’Angelo che da sempre sta al nostro fianco e mai ci abbandonerà, per tutta la vita. In particolare, oggi, rivolgiamoci all’Angelo custode che sorveglia i nostri figli e chiediamo, per loro, costante protezione, soprattutto quando sono lontani da casa. Affidiamo agli Angeli tutta la nostra famiglia, perché sia sempre serena, alla luce della provvidenza divina e della sua grazia.

Preghiera all’Angelo Custode per i nostri figli

Vi saluto umilmente, fedeli e celesti amici dei miei figli! Vi ringrazio di cuore per tutto l’amore e la bontà che mostrate nei loro confronti.

In futuro, con un ringraziamento più degno di quello che posso offrirvi in questo momento, vi ripagherò per la vostra cura nei loro confronti e riconoscerò davanti all’intera corte celeste il loro debito verso la vostra guida e la vostra protezione.

Continuate a custodirli. Provvedete a tutte le loro necessità corporee e spirituali. Pregate anche per me, per mio marito e per tutta la mia famiglia, perché un giorno possiamo rallegrarci nella vostra beata compagnia. Amen. 

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI