Posseduti dopo aver giocato con la Tavoletta Ouija vengono portati all’ospedale con le camicie di forza!

Due ragazzi e una ragazza americani sono stati portati in ospedale riferendo di essere ‘posseduti’ da spiriti maligni dopo aver giocato con una tavola Ouija.
Alexandra Huerta, 22 anni, stava giocando insieme al fratello Sergio (23 anni) e al cugino Fernando Cuevas (18 anni) in una casa del villaggio di San Juan Tlacotenco, nel sud-ovest del Messico.
Quando Alexandra avrebbe iniziato a ‘ringhiare’ improvvisamente e a dimenarsi in uno stato di ‘trance’ apparentemente inspiegabile.
Subito dopo anche i due ragazzi avrebbero iniziato a mostrare segni di ‘possessione’.
I genitori della ragazza riferiscono che i paramedici sono stati chiamati a casa e tutti e tre sono stati portati in ospedale.
Victor Demesa, 46 anni, direttore della sicurezza pubblica nella vicina città di Tepoztlan, ha dichiarato: “Il trasporto in ambulanza di questi tre giovani è stato davvero molto complicato.
Avevano continui spasmi muscolari involontari ed è stato difficile trasferirli al più vicino ospedale. Sembravano come in uno stato di trance.
I ragazzi affermavano di sentirsi intorpiditi, di vederci doppio, hanno accusato cecità, sordità, allucinazioni, spasmi muscolari e difficoltà di deglutizione.”
Vi raccomandiamo di EVITARE di giocare con le tavolette Ouija e aderire ad ogni tipo di seduta spiritica, di affidarsi ad ogni genere di cartomante e/o forma di scaramanzia.
Solo nel Signore Gesù e nei Sacramenti c’è la LIBERAZIONE e la GUARIGIONE da ogni problema SPIRITUALE.

Schermata 2014-12-20 alle 15.31.11

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here