“Le mamme non dovrebbero morire”. Chiambretti piange mamma Felicita

    In un commovente post pubblicato su Instagram, Piero Chiambretti ricorda la mamma Felicita, scomparsa di recente dopo aver contratto il Coronavirus.

    Piero Chiambretti e mamma Felicita
    photo web source

    Il conduttore e la madre avevano contratto il virus insieme ed erano stati ricoverati all’ospedale San Mauriziano di Torino. La donna, però, non è riuscita a vincere quest’ultima battaglia.

    Piero Chiambretti sconfigge il Coronavirus

    Qualche giorno fa il conduttore di #CR4 Repubblica delle Donne, Piero Chiambretti, ha comunicato ai propri fan di aver sconfitto l’infezione da Coronavirus. Dopo aver contratto la malattia, lui e la madre erano stati ricoverati all’ospedale San Mauriziano di Torino. La notizia aveva fatto preoccupare tutti i fan del presentatore e anche coloro i quali erano stati ospiti del suo programma pochi giorni prima.

    Leggi anche ->Coronavirus, test sierologici: cosa sono e perché sono importanti

    Ad acuire la preoccupazione è giunta, qualche giorno dopo, la notizia che la madre di Piero, Felicita, non era sopravvissuta all’infezione ed era morta ad 83 anni. L’apprensione giustificata è stata finalmente placata quando Chiambretti ha scritto sul proprio profilo Instagram: “Sono guarito, ho due tamponi negativi. Un messaggio di speranza che voglio condividere e trasmettere a tutti”. Un modo per tranquillizzare tutti sul suo stato di salute, ma anche per fare capire che da questa malattia si può guarire.

    Leggi anche ->Coronavirus: “Nessun dorma” 700 bambini per un’emozione unica – Videoricordo struggente per mamma Felicita

    Nelle scorse ore Piero Chiambretti, che non ha mai nascosto il grande sentimento che lo legava alla madre, ha voluto ricordare Felicita. Lo ha fatto pubblicando una foto che lo ritrae in sua compagnia, accanto alla quale ha scritto: “Le mamme non dovrebbero morire mai, perché danno la vita”. Parole struggenti che i suoi fan e non solo hanno apprezzato molto e condiviso rapidamente. Molti sono coloro i quali hanno anche voluto mostrare al conduttore vicinanza per il dolore che sta attraversando in questo momento: “Hai proprio ragione… la mia mi manca come l’aria. Un abbraccio”, scrive ad esempio un utente. Molto bello anche il messaggio di un altro che scrive: “Anche quando vanno in cielo restano sempre affianco a noi…”.

    Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

    Luca Scapatello

    La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]