Il Perdono di Assisi: “Dio perdona, senza giudicare”

Oggi è il Perdono di Assisi. Come si fa a vivere al meglio questa giornata così particolare?

Perdono di Assisi - porziuncola
photo web source

“E’ il Dio della vita che ti fa ricominciare” – dice padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Convento di Assisi. “Per ognuno di noi frati, questa giornata ha un significato importante”.

Il Perdono di Assisi con gli occhi di un frate

La Giornata del Perdono di Assisi è una tappa fondamentale per ogni frate del Convento di Assisi e non solo. Padre Enzo Fortunato, frate del Convento di Assisi, spiega cosa, per lui, significhi questa giornata: “Ricordo ancora la distruzione lasciata in questa Basilica l’anno del terremoto, il 1997. Sentii quasi dentro di me una necessità di chiedere perdono all’allora Custode del Sacro Convento, don Giulio Berrettoni. Sentivo una necessità di mettere un punto alla mia vita e di ricominciare”.

Dio ci perdona con amore

Il Dio della vita e della pace per ricominciare: è questa la frase che ha spinto padre Enzo a continuare, a capire che quella era la strada giusta; “Anche Francesco si è ritrovato davanti a Dio peccatore ed ha chiesto il suo perdono. Per questo motivo, a tutti coloro che, pentiti, visiteranno questa chiesa, sia concessa grazia e perdono e la remissione completa di tutte le colpe. Questo è stato l’insegnamento che ci ha lasciato Francesco d’Assisi.

Il perdono della Porziuncola

Ma perché è così speciale il perdono della Porziuncola?Lì dentro si respira un’aria speciale, lì dentro si comprende il vero senso della Misericordia: lì ci si sente perdonati ed amati”. “Oggi desidero donare a tutti la ricchezza più bella che abbiamo: il nostro sorriso. Non neghiamolo mai a nessuno, un sorriso benevolo, accogliente, affiancato a queste parole: Dentro di me abita Dio” – conclude padre Enzo.

Sentirsi perdonati da Dio e non giudicati è, per l’uomo, il segno più grande del suo amore. Accostiamoci al perdono con benevolenza e purezza di cuore. Dio saprà ascoltare la nostra supplica e saprà perdonare tutti i nostri peccati.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: famigliacristiana.it

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it