Pelé colpito dalla malattia: “Così Dio mi aiuta ad affrontarla”

Dopo giorni di grande preoccupazione, il campione di tutti i tempi rivela lo stato della sua salute e a Chi si affida per andare avanti.

Pelè – photo web source

I test diagnostici svolti sulla stella del calcio hanno rilevato una lesione sospetta, che ha richiesto un intervento chirurgico al colon per la rimozione di un tumore. Da settimane infatti i suoi tifosi e fans aspettavano con ansia spiegazioni sulle sue condizioni di salute, dopo che è trapelata la notizia che lo vedeva ricoverato in condizioni misteriose da oltre una settimana.

Il messaggio dell’ex campione brasiliano ai tifosi

Il messaggio dell’ex “perla nera” brasiliana che ha rassicurato i tifosi è arrivato attraverso il suo canale Instagram. Purtroppo, Pelè ha spiegato che si tratta di un tumore al colon, a causare il lungo ricovero e la serie di esami a cui è stato sottoposto, ma che allo stesso tempo l’ex calciatore resta fiducioso e per una ragione ben precisa.

Sul social network Pelè ha spiegato sia che cosa gli accaduto che quali sono attualmente le sue condizioni e di conseguenza che cosa gli aspetta nell’imminente futuro. Si tratta, ha spiegato Pelè, di “un’altra partita da vincere” nella sua vita di uomo e di ex atleta, che sarà però possibile di certo non da solo. Ma “con l’aiuto di Dio”.

Le parole che commuovono: “Ringrazio Dio perché mi sento bene”

“Amici miei, grazie mille per i messaggi che mi avete dedicato”, ha scritto Pelè nel messaggio pubblicato su Instagram sotto una foto che lo ritrae sorridente con una maglia della Seleçao. “Ringrazio Dio perché mi sento bene e per aver permesso al Dr. Fábio e al Dr. Miguel di prendersi cura della mia salute. Sabato scorso sono stato operato per rimuovere una lesione sospetta al colon destro. Il tumore è stato identificato durante i test di cui ho parlato la scorsa settimana”.

Svelate quindi le ragioni per cui dopo una settimana non c’erano ancora notizie sul ricovero dell’ex campione, oggi ottantenne, nell’ospedale della capitale brasiliana. Conoscere direttamente da lui le sue condizioni, e allo stesso tempo vedere la determinazione con la quale le affronta, in particolare affidandosi alla Provvidenza del Signore che non fa mancare mai nulla a suoi figli, ha tranquillizzato molti.

LEGGI ANCHE: Calciatore del Milan rompe ogni schema e racconta la sua grande fede

Da quando infatti è stato operato all’anca, Pelè ha perso la capacità di camminare da solo. “Per fortuna, sono abituato a festeggiare grandi vittorie insieme a voi. Affronterò questa partita con il sorriso sulle labbra, tanto ottimismo e gioia di vivere circondato dall’amore della mia famiglia e dei miei amici”, ha poi aggiunto nel post.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]