Papa Francesco: dal 1° maggio il Rosario ogni giorno contro il Covid

Un’iniziativa voluta dal Santo Padre che si terrà per tutto il mese di maggio. Si pregherà la Vergine Maria contro la pandemia, in diretta da 30 santuari in tutto il mondo. 

papa francesco
photo web source

La recita, ogni giorno, alle ore 18 del Santo Rosario, nel mese dedicato alla Madonna. Sarà lo stesso Papa Francesco, ad aprire e chiudere il mese di maggio, durante il quale saranno coinvolti 30 Santuari Mariani di tutto il mondo.

Papa Francesco e il mese di maggio

La viva volontà del Pontefice di fare qualcosa di concreto, al di là degli aiuti materiali, per combattere la pandemia. La scelta di dedicare la preghiera del Santo Rosario del mese di maggio a Maria perché ci salvi da questo virus, unirà insieme, per la prima volta 30 Santuari rappresentativi di tutto il mondo.

Una vera e propria maratona di preghiera che, ogni giorno, alle ore 18, verrà trasmessa in diretta TV (su TV2000) e via web, su tutti i canali ufficiali della Santa Sede (Radio InBlu, Vatican News e le pagine social del Vaticano) per permettere a tutti i fedeli sparsi per il mondo di unirsi in un’unica e corale preghiera con il Papa.

La “maratona del Rosario” dal 1 al 31 maggio, da 30 Santuari

L’iniziativa, nata per volontà di Papa Bergoglio, è stata promossa dal Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione. Il 1 maggio e il 31 maggio, sarà il Santo Padre a guidare la preghiera, mentre gli altri giorni, il Rosario sarà recitato da uno dei 30 Santuari mariani scelti per l’iniziativa.

Il Santo Rosario con il Cardinale Comastri

In attesa del mese di maggio, però, dallo scorso 17 aprile, alle ore 12, è ripresa la recita, insieme al Cardinale Comastri, dal lunedì al sabato, del Santo Rosario alle ore 12 nella Basilica di San Pietro. Una preghiera iniziata nel marzo del 2020, nel pieno del primo lockdown a causa del Covid, che ha avvicinato, per la prima volta, molti fedeli, anche non credenti, a Maria.

Quello del mese di maggio sarà un momento ancora più intenso e forte, certi che la Vergine non lascerà cadere invano le nostre suppliche.

LEGGI ANCHE: Santo Rosario: qual è il modo migliore per recitarlo?

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it