Papa Francesco: Chiesa e donne, arriva la prima novità

La novità introdotta da Bergoglio

Con Papa Francesco le donne entrano a far parte della Congregazione dei religiosi.

papa francesco Getty Images
photo Getty Images

La scelta dei nuovi membri dei dicasteri ricade anche sulle donne.

Donne al dicastero

Il dicastero che si occupa della vita consacrata ha delle novità introdotte e volute direttamente da papa Francesco: donne a capo degli istituti femminili come organi superiori. Le superiori generali delle Famiglie religiose femminili entrano di diritto fra i nuovi membri della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica.

Una congregazione, composta di 5 uffici e che si occupa di promuovere le forme di vita consacrata e monastica, si arricchiste di nuove donne. Accanto al vicario generale di Roma, De Donatis, al prefetto del Dicastero per i laici, Farrell, al prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, Ferrer, papa Francesco ha voluto nominare anche vari superiori di importanti istituti religiosi, questa volta femminili però.

Papa Francesco sceglie 7 donne

Il santo padre ha scelto ben 7 donne alla guida di altrettanti istituti religiosi, fra cui

  • Suor Reungoat delle Figlie di Maria Ausiliatrice;
  • Suor Luigia Coccia delle suore Missionarie, Pie Madri della Nigrizia;

La presenza di donne in importanti dicasteri della chiesa è uno dei segni di maggiore responsabilità per le donne nella chiesa, un segno significativo di piena e completa fiducia e di apertura verso di loro” – ha detto papa Francesco.

Un grande e notevole passo avanti per la chiesa che guarda alle donne non solo per gli istituti religiosi femminili o per l’istruzione dei bambini, ma anche a capo di dicasteri, come in questo caso proprio quello sulla vita consacrata.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: avvenire.it

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it