Papa Francesco: se vuoi chiedere una Grazia a Maria, recita questa preghiera

Il Pontefice si sa, è molto devoto a Maria che scioglie i nodi, e ci esorta ad affidarle quelle situazioni che sono da districare.

 Papa Francesco e Maria che scioglie i nodi
photo web source

Papa Francesco è noto per essere devoto a Maria che scioglie i nodi. Nel 1986 l’allora Padre Jorge Mario Bergoglio viene a conoscenza di questa devozione recandosi ad Augsburg (o Augusta) per completare al sua tesi di laurea.

Nella chiesa di Peter am Perlach vede il dipinto di Maria che scioglie i nodi per la prima volta, e decide così di portare alcune stampe della Madonna “scioglinodi” a Buenos Aires, per farla conoscere in patria.

La devozione così si diffuse e l’8 dicembre 2011, nei 15 anni dall’intronizzazione dell’immagine nella parrocchia di San José del Talar, Bergoglio esclamò nell’omelia:

“Dio, il quale distribuisce la sua Grazia a tutti i suoi figli, vuole che noi ci fidiamo di Lei, che le affidiamo i nodi dei nostri peccati per fare sì che Lei ci avvicini a suo figlio Gesù”.

LEGGI ANCHE Papa Francesco “striglia” la Chiesa: la risposta del card. Bassetti

Preghiera a Maria che scioglie i nodi

Vergine Maria, Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,
perché sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione,
guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani. Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.

Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto. Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo ‘nodo’ (nominarlo se possibile). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in te.

Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato. Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.

Accogli la mia richiesta.
Preservami, guidami, proteggimi.
Sii il mio rifugio.

Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

Amen.

Elisa Pallotta

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it