Papa Francesco: “Ecco la preghiera semplice che arriva al cuore di Dio”

Esistono tante preghiere da recitare quotidianamente o, quando ne abbiamo bisogno. Ma Papa Francesco ce ne insegna una particolare.

papa francesco preghiera
photo Getty Images

“E’ la preghiera più piccola, ma che arriva direttamente al cuore di Dio”. Papa Francesco ci descrive qual è e come recitarla.

Papa Francesco: “La piccola preghiera”

Una piccola preghiera, un atto di fiducia e di affidamento completo a Dio: attraverso questa preghiera, Papa Francesco ci pone la meditazione del giorno.

Signore se tu vuoi, puoi. È una preghiera semplice, un atto di fiducia e allo stesso tempo una vera sfida. Una supplica che viene dal profondo del suo cuore e che racconta, allo stesso tempo, il modo di agire del Signore, all’insegna della compassione, del patire con e per noi, del prendere la sofferenza dell’altro su di sé per lenirla e guarirla in nome dell’amore di Padre” – descrive Francesco.

La fiducia di affidarsi a Gesù

Il Papa ci fa osservare da vicino le parole che il lebbroso, supplichevole, chiede a Gesù, pregandolo di guarirlo: “In quel «se vuoi» c’è la preghiera che attira l’attenzione di Dio e c’è la soluzione. È una sfida ma anche è un atto di fiducia. Io so che Lui può e per questo mi affido a Lui. Ma perché quest’uomo sentì dentro di fare questa preghiera? Perché vedeva come agiva Gesù. Quest’uomo aveva visto la compassione di Gesù”.

Papa Francesco: “Una preghiera semplice”

Una preghiera semplice: Signore se tu vuoi puoi guarirmi; se tu vuoi, puoi perdonarmi; se tu vuoi puoi aiutarmi. Una preghiera semplice e miracolosa” – ha concluso Francesco.

Preghiamo anche noi con queste semplici parole. Siamo sicuri che Gesù non lascerà inascoltata la nostra supplica.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it