Non sono credente, ma quelle parole del Papa mi hanno cambiato

Sono tanti coloro che, nonostante il lockdown, hanno sentito la vicinanza del Papa, come uno di famiglia.

Papa Francesco (photo web source) – Evy Arnesano (photo Facebook)

Papa Francesco ci ha accompagnato per mano, ha celebrato la Messa per noi ed ha pregato con noi: ci ha ispirato molta fiducia.

Papa Francesco e il suo farci compagnia

Tanti sono coloro che lo hanno ringraziato, che gli hanno scritto, che hanno partecipato alla Messa quotidiana e pregato con lui. Ogni mattina erano davvero in tanti coloro che partecipavano alla Messa e, tanti ancora, sono stati coloro che hanno partecipato ai suoi momenti di preghiera, a partire dal 27 marzo, quando Francesco era solo a pregare in una Piazza San Pietro vuota.

Francesco, il nostro personal trainer religioso

Una guida spirituale, un “allenatore religioso”, come in molti lo hanno definito. Ed in effetti così è stato. Papa Francesco ha ispirato fiducia, non ci ha fatto sentire soli, non ci ha fatto sentire vittime di un male a cui nessuno riusciva a trovare una terapia. “Non lasciarci da soli su questa barca in mezzo alle onde” – aveva detto, quel 27 marzo, il Santo Padre in Piazza San Pietro nella sua preghiera davanti al Crocifisso di San Marcello.

photo web source: Vatican Media/LaPresse

Ha aiutato tutti, in particolare i bisognosi, e non è rimasto indifferente al grido specie degli ultimi. La sua vicinanza agli ammalati, in particolare a coloro che erano negli ospedali, in terapia intensiva, a combattere la malattia.

È stato vicino anche a tutti noi che, rinchiusi nelle nostre case, avevamo come unico mezzo di comunicazione la tv e internet…e lui cos’ha fatto? Ci ha raggiunti anche lì, diventando un “Papa web”, un Papa da diretta streaming, non facendo però, mai, mancare la sua paterna benedizione.

“Non sono credente, ma Papa Francesco mi ispira fiducia”

Ciò che ha colpito, in questo periodo, è stato come il Santo Padre sia riuscito ad attirare l’attenzione veramente di tutti, anche di chi, da tempo, era lontano da Cristo e dalla Chiesa: “Mentre ero in cucina, intenta a preparare il pranzo, di là in salotto era accesa la tv. Il Papa stava recitando l’omelia della Messa domenicale e a un certo punto del suo discorso sono stata attratta da quello che diceva […] ho cominciato ad ascoltare con attenzione le sue parole […] Papa Francesco mi ispira fiducia a prescindere. Quando parla in genere lo ascolto e in genere mi piace quello che dice” – descrive Evy Arnesano su Il Fatto Quotidiano.

Papa Francesco
Papa Francesco (websource)

La sua capacità di parlare al cuore di ognuno di noi, anche del più lontano: “Realizzo quindi che introducendo questi concetti il Papa in un attimo… paff!! Si sta trasformando nel nostro personal coach. E’ pazzesco questo Papa. Mi sento improvvisamente serena, mi pervade un senso di fiducia e nello stesso tempo comincio a sorridere divertita dicendo a me stessa: incredibile” – continua la Arnesano.

Insomma…davvero incredibile!

Papa Francesco: “Virtualmente vi abbraccio tutti”

Ricordiamo le domeniche che si affacciava in una Piazza San Pietro vuota ed impartiva la sua benedizione al mondo intero.

Papa Santa Marta 15 Marzo 2020

Non si è mai abbattuto, anche se ci ha fatto vedere come anche il Papa è un uomo, un uomo che soffre e che è triste, specie quando non può avere contatto con il suo popolo, in particolare durante il periodo più intenso dell’anno liturgico, ovvero la Settimana Santa e la Santa Pasqua.

Virtualmente ci ha abbracciati tutti, ha stretto tutte le nostre mani, ci ha insegnato a non perdere il ritmo quotidiano della nostra preghiera, come fa un vero e proprio allenatore.

Grazie Santo Padre! Senza di te, forse, non ce l’avremmo fatta!

ROSALIA GIGLIANO

>> Se vuoi leggere la testimonianza completa è su Il Fatto Quotidiano

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]