Papa Francesco: “Lo Spirito Santo, necessità per la Chiesa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45

Papa Francesco pone la sua attenzione sullo Spirito Santo

Durante l’omelia per la messa di Pentecoste.

papa francesco pentecoste
papa francesco pentecoste gettyimages

“Nella fretta del nostro tempo, lo Spirito Santo è messo in disparte”

La necessità dello spirito santo

Il santo padre, durante la celebrazione eucaristica per la solennità della Pentecoste, pone l’accento sulla “necessita di avere sempre nella nostra vita il fuoco del Santo Spirito, poiché la frenesia dei nostri giorni, lo mette troppo spesso in disparte”.

Anche gli apostoli si sentivano perduti dopo che Gesù era asceso al cielo. Avevano paura che, senza la guida del loro maestro, non sarebbero stati capaci di fare più nulla. Ed invece, ecco l’arrivo dello Spirito Santo: lo spirito che fa vivere Gesù in ognuno di noi”. Con queste parole, Papa Francesco ha dato inizio alla celebrazione.

Lo spirito santo in un mondo frenetico

La potenza dello Spirito Santo è quella di portare armonia dentro e fuori dagli uomini. Il nostro quotidiano nervosismo, che ci fa essere nevrotici alla ricerca della più rapida delle soluzioni ai nostri problemi, ci porta solo a sentire le emozioni l’una dietro l’altra, ma non a vivere pienamente. Per questo abbiamo bisogno di lui, dello spirito santo. Lui mette ordine in questa frenesia, ci da pace nell’inquietudine, ci da gioia nella tristezza, coraggio nella prova. Nelle correnti e nella tempesta, lui fissa l’ancora di salvezza” – ha detto papa Francesco.

Il santo padre paragona lo Spirito Santo ad un qualcosa che pone armonia nelle diversità di ognuno di noi: “Lui non ci mette in contrapposizione, specie in questo periodo in cui siamo tutti molto social, ma poco sociali. Abbiamo sempre quella tentazione di costruirci il nostro nido, di raccoglierci intorno ai nostri gruppi ed alle nostre preferenze. Dal nido alla setta, il passo è breve. Lo Spirito Santo, invece, ci unisce, congiunge i distanti, plasma la chiesa come il mondo”.

Il portatore di pace

Solo lo Spirito Santo porta pace dov’è discordia, bontà dov’è cattiveria e frastuono. Gustiamo l’armonia dello spirito santo. Con lui, il popolo di Dio porta avanti pienamente la sua missione, lo spirito è il bisogno primo ed ultimo della chiesa” – ha concluso Francesco.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: vaticannews.va

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]