Cosa vuol dire essere un “uomo mite”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

La mitezza: una delle Beatitudini che Papa Francesco ha più volte elogiato.

papa francesco missione
photo Getty Images

“Come si fa ad esser uomini miti?” – si è più volte chiesto Papa Francesco. La mitezza è lo stile di Dio.

Papa Francesco: la mitezza

Papa Francesco ci ha, più volte, posto delle domande. Domande sulle quali interrogarci, ma soprattutto, domande che servono ad interrogare la nostra fede. Tante sono state le catechesi, sui più disparati argomenti, proposte dal Santo Padre. Ce ne è una che ha attirato la nostra attenzione: quella sulla mitezza.

Più volte, nei Vangeli, è citata la mitezza e la capacità dell’uomo d’esser mite: “Beati i miti, perché avranno in eredità la terra” (MT 5, 5), o anche la parabola del mite seminatore e della zizzania, raccontata anche questa nel Vangelo di Matteo (MT 13, 24 – 30). “Elogiare la mitezza perché trattenga l’ira e la discordia” – ha detto Papa Francesco.

Chi è l’uomo mite?

Ma chi è il mite? Il mite non è una persona fiacca o colui che vuol tirarsi fuori dai problemi. Tutt’altro. “L’uomo mite è il buon discepolo di Cristo che ha imparato a non disperdere, a difendere la pace, a difendere la sua terra e gli insegnamenti che gli sono stati dati. La mitezza è la capacità di vincere con il cuore” – ha detto Francesco.

Mitezza contro Ira: quando l’una prevale sull’altra

La mitezza è quella virtù che si oppone all’ira, all’irruenza, alla lite: “Un momento di collera può distruggere tante cose; si perde il controllo e non si valuta ciò che veramente è importante, e si può rovinare il rapporto con un fratello, talvolta senza rimedio. Qui è necessaria la mitezza, qui è importante che l’uomo ascolti il suo cuore e non si lasci cadere nell’errore. Qui serve la mitezza per salvare le amicizie” – ha concluso il Pontefice.

La mitezza e l’ira: ancora una volta il Papa ci ha posto davanti ad una domanda. “Quante cose ho perso per essermi abbandonato all’ira e non aver dato ascolto alla mitezza degli insegnamenti di Cristo?”.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]