La Messa del Papa in diretta: segui quella di oggi domenica 15 Marzo – Video

Ogni giorno, la Messa da Santa Marta di Papa Francesco sarà un modo per accompagnare i fedeli in questo momento difficile.

Papa Francesco, per sentirsi vicino a tutti i fedeli, celebrerà ogni giorno la Messa alle ore 7,00 in streaming: “Sarò vicino a tutti voi”.

Papa Francesco: la Messa in diretta streaming

Il Pontefice celebra la Santa Messa alle ore 7,00 in diretta streaming dalla cappella in Santa Marta: “Sono qui a pregare e a celebrare la Santa Messa per ognuno di voi. In particolare sono vicino a tutti gli ammalati, agli anziani”.

“Prego per i lavoratori che garantiscono i servizi essenziali”

Il Santo Padre, oggi, prega non solo per tutti gli ammalati ma anche per tutte le persone impegnate a garantire i servizi essenziali: “Questa domenica di Quaresima tutti insieme preghiamo per gli ammalati, per le persone che soffrono. E oggi vorrei fare con tutti voi una preghiera speciale per le persone che con il loro lavoro garantiscono il funzionamento della società: i lavoratori delle farmacie, dei supermercati, del trasporto, i poliziotti.

Preghiamo per tutti coloro che stanno lavorando perché in questo momento la vita sociale, la vita della città, possa andare avanti.”.

Papa Santa Marta 15 Marzo 2020

Papa Francesco: “Non abbiamo riconosciuto la rivelazione di Dio”

Il Vangelo – dice il Papa – ci fa conoscere un dialogo, un dialogo storico.  Non è una parabola – prosegue Bergoglio – questo è successo.  un incontro di Gesù con una donna, con una peccatrice. È la prima volta nel Vangelo che Gesù dichiara la sua identità.

La storia della Samaritana è la certezza della sua testimonianza

Non si può essere discepoli di Gesù soltanto con le argomentazioni: “Su questo monte, su quell’altro”. Questa donna ha avuto il coraggio di dialogare con Gesù perché questi due popoli non dialogavano fra loro.

Ha avuto il coraggio di interessarsi della proposta di Gesù, di quell’acqua, perché sapeva che aveva sete. Ha avuto il coraggio di confessare le sue debolezze, i suoi peccati; anzi, il coraggio di usare la propria storia come garanzia che quello era un profeta. “Mi ha detto tutto quello che ho fatto”.” – ha detto Francesco.

ROSALIA GIGLIANO

Video: youtube/San Giuseppe da Copertino

>> Leggi anche: preghiera contro le epidemie

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it