Papa Francesco: “Preghiamo, questo mese di maggio, per tutti i diaconi” – Video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:14

Nell’intenzione di preghiera del mese di maggio del Santo Padre, ci sono i diaconi, figure speciali all’interno della Chiesa.

“I diaconi non sono sacerdoti in seconda”: con queste parole, Papa Francesco si rivolge direttamente a loro, invitando tutta la Chiesa a pregare per il loro ministero.

Papa Francesco: “Questo mese preghiamo per i diaconi”

Come ogni mese, anche a maggio, Papa Francesco invita a pregare per una sua particolare intenzione. Questo mese pregheremo per tutti i diaconi e per la missione che svolgono all’interno della Chiesa.

I diaconi non sono sacerdoti in seconda. Fanno parte del clero e vivono la loro vocazione in famiglia e con la famiglia” – ha detto il Pontefice – “Sono i guardiani del servizio nella Chiesa. Preghiamo affinché i diaconi, fedeli al servizio della Parola e dei poveri, siano un segno vivificante per tutta la Chiesa”.

Il ruolo del diacono nella Chiesa

Il diacono ha molti compiti all’interno della Chiesa: assistere il Vescovo e i sacerdoti nelle varie celebrazioni, soprattutto quella dell’Eucaristia; distribuire l’Eucarestia, in particolar modo agli ammalati; proclamare il Vangelo, presiedere ai matrimoni e ai funerali e anche affiancarsi ai servizi della carità. Il Catechismo della Chiesa Cattolica spiega: “Il diaconato permanente, che può essere conferito a uomini e costituisce un importante arricchimento per la missione della Chiesa”.

diaconi
photo web source: holyart.it

Il valore del diacono nella Chiesa

Sono tanti i diaconi nel mondo cattolico, circa 47 mila. E, in un momento in cui la Chiesa soffre la crisi delle vocazioni al sacerdozio, i diaconi rappresentano l’aiuto principale per la vita all’interno della Chiesa, anche al di là delle singole celebrazioni.

Preghiamo anche noi, insieme a Papa Francesco e alla sua Rete Mondiale di preghiera, per tutti i diaconi istituiti, affinchè non manchino mai all’adempiere al loro compito ministeriale.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: vaticannews.va

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]