Papa Francesco spiega: come essere dei buoni cristiani

Cosa ci dice, oggi, Papa Francesco? Il consiglio del Santo Padre di oggi viene ad illuminare le vite di ognuno di noi. Ascoltiamolo.

Papa Francesco consiglio oggi

La meditazione di Papa Francesco ci invita a guadare allo stile delle Beatitudini per essere dei buoni cristiani secondo gli insegnamenti di Gesù.

Papa Francesco: “Come si è cristiani”

Papa Francesco ci invita a guardare alle Beatitudini come segno di appartenenza al popolo santo di Dio: “Si può credere di essere buoni cattolici ma non comportarsi da buoni cristiani: è dallo stile accusatorio, mondano ed egoistico che dobbiamo metterci in guardia indicando invece lo stile delle Beatitudini per poter davvero recitare con il cuore il Credo e il Padre Nostro”.

Per capire cosa sia lo stile cristiano, è meglio capire forse gli atteggiamenti nostri che sono di uno stile non cristiano e poi potremo vedere. Oltretutto, sono atteggiamenti non solo nostri, perché nel tempo di Gesù c’erano già questi atteggiamenti. E ve ne dirò tre soltanto: lo stile accusatorio, lo stile mondano e lo stile egoistico”.

I tre stili di vita non cristiani

Lo stile accusatorio è lo stile di quei credenti che sempre cercano di accusare gli altri, vivono accusando: “No, ma questo, quello, no quello, no, quello non è giusto, quello era un buon cattolico” e sempre squalificano gli altri. È uno stile di promotori di giustizia mancati: sempre stanno cercando di accusare gli altri.

Poi, ci sono cattolici mondani, sì sì, possono recitare il credo ma lo stile è lo stile del mondo, non lo stile cristiano: vanità, superbia, attaccati ai soldi, credendosi autosufficienti. Infine c’è un terzo stile non cristiano che nelle nostre comunità anche si vede: lo stile egoistico: quello che punta su questo. “Se qualcuno dice di amare Dio, che non vede, e non ama il suo prossimo, il suo fratello, che vede, è un bugiardo”.

Il Santo Padre è stato molto chiaro: questi comportamenti non sono per chi si dice o si professa cristiano.

ROSALIA GIGLIANO

Dall’omelia in Santa Marta – 21/1/2019

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]