Papa Francesco spiega: “Non facciamo i cristiani a metà”

Cosa ci dice, oggi, Papa Francesco? Il consiglio del Santo Padre di oggi viene ad illuminare le vite di ognuno di noi. Ascoltiamolo.

Papa Francesco consiglio oggi

La meditazione di Papa Francesco ci invita a non essere cristiani che si fermano a metà strada: “Non dobbiamo aver paura di sporcarci le mani”.

Papa Francesco: “No ai cristiani a metà”

Papa Francesco ci invita a non essere cristiani a metà: “Non ci possono essere cristiani, per non parlare di pastori, che si fermano tristemente a metà strada per paura di sporcarsi le mani, essere spettegolati o mettere a repentaglio la loro carriera ecclesiastica. È Dio che mostra a ciascuno di noi e all’intera Chiesa lo stile di comportamento appropriato, andando personalmente sul campo e andando sempre avanti, fino alla fine, sempre fuori con un solo obiettivo: non perdere nessuno!”.

“Non dobbiamo fare come i Farisei”

Papa Francesco ci pone un interrogativo: “Ma chi di voi non lo fa? Può essere vero, tutto fatto, fermandosi comunque a metà strada. In effetti, ciò che contava per i Farisei era che il bilancio degli utili e delle perdite fosse più o meno favorevole e con questo modo di vedere le cose sono andate sempre avanti. Anche Gesù, va sempre al limite: Dio è il Padre e l’amore di Dio è quello.

Questo stile di Dio dice anche a noi pastori, a noi cristiani come comportarci. Ed è veramente triste il pastore che si ferma a metà strada! Quindi, essere un pastore a metà strada è un fallimento”.

Papa Francesco: “Seguiamo sempre Gesù”

Ripeto con forza: pastori a metà strada, mai! Cristiani a metà strada, mai! D’altra parte, uno deve comportarsi esattamente come Gesù ha fatto. Così il buon pastore e il buon cristiano incarnano la tenerezza”.

Non comportiamoci anche noi come cristiani a metà: Gesù ci aspetta tutti, nessuno escluso.

ROSALIA GIGLIANO

Dall’omelia in Santa Marta – 6/11/2014

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]