Papa Francesco: “I bambini non devono soffrire né fame né guerre”

Il Santo Padre lancia ancora una volta un appello per le popolazioni soggette a guerre interne continue, in particolare per la Siria.

Papa Francesco - pace

Papa Francesco si rivolge direttamente all’ONU: “Aiutate le Nazioni che sono in difficoltà, perché con questa pandemia, la situazione è peggiorata”.

Papa Francesco: “I bambini vittime in Siria e Libano”

Non usa mezzi termini Papa Francesco, durante il suo Angelus domenicale: “La Siria e il Libano con le loro gravi crisi socio-politiche ed economiche aggravate dalla pandemia, dove le prime vittime sono i bambini che fanno la fame. Lo Yemen patisce una gravissima crisi umanitaria”.

Un appello importante quello del Pontefice, un appello che scuote le coscienze, in particolare di coloro che ci governano, anche ad alti livelli, che si incontreranno domani, 30 giugno, a Bruxelles: “Preghiamo per questo importante incontro, perché possa migliorare la drammatica situazione del popolo siriano e dei popoli vicini, in particolare del Libano”.

papa francesco accoglienza
photo getty images

“Ci sono bambini che soffrono la fame, e non è ammissibile”

Francesco, quasi commosso, chiede una vera e propria preghiera ai potenti del mondo: “Per favore, che i dirigenti siano capaci di fare la pace. Pensate che ci sono bambini con la fame, che non hanno da mangiare […] In particolare nello Yemen: una guerra intestina, che ha assunto una dimensione regionale provocando una povertà endemica e la penuria di risorse alimentari. A farne le spese sono anche lì i bambini: per i piccoli che soffrono a causa della gravissima crisi umanitaria”.

Papa Francesco: “Seguire la croce di Cristo”

Le parole forti di Francesco risuonano in una Piazza San Pietro intenta ad ascoltarlo. In particolare, questo appello può essere affiancato al tema del Vangelo della domenica: “La via che Cristo stesso ha percorso senza scorciatoie […] Quanta gente, quanta gente sta portando croci per aiutare gli altri. Si sacrifica per aiutare coloro che hanno bisogno in questa pandemia”.

Preghiamo affinchè l’appello del Santo Padre sia pienamente accolto dall’assemblea ONU di domani a Bruxelles.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: lastampa.it

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]