Papa Francesco: tendere la mano è vivere il Vangelo

Accogliere chi è solo ed indifeso è vivere a pieno la gioia del Vangelo: questo ha detto Papa Francesco rivolgendosi ai tanti volontari che lavorando nel mondo dell’accoglienza.

papa francesco accoglienza
photo Getty Images

Accogliere, accompagnare chi è in difficoltà: questo è uno dei passaggi fondamentali con il quale Papa Francesco ha ringraziato chi aiuta.

Papa Francesco ha accolto, in Vaticano 400 membri della Comunità Emmanuel di Lecce: l’accoglienza delle persone svantaggiate, dei migranti, di chi soffre ed è solo, sono le principali attività lodate da Francesco come strada per aprirsi alla buona novella del Vangelo.

Papa Francesco: “Grazie per il lavoro che fate”

“Vi ringrazio per il lavoro che fate, perché il vostro fare sia linfa della Parola di Dio a tutti coloro che aiutate. Perché l’assistere qualcuno non diventi una fonte di guadagno, ma una fonte di arricchimento spirituale. Il gesto dell’accoglienza è un’opera di carità e misericordia: chi apre la porta a un fratello che chiede aiuto, gli permette di salvarsi. Questo è un piccolo germoglio di carità” – ha detto loro Francesco.

Accogliere i fratelli è stare con Cristo

Stare sulla via maestra tracciata dal Signore, significa non solo stare con Cristo, ma soprattutto con i fratelli più bisognosi. Lo chiamo, io, il duplice stare. Stare con Dio, che è amore, ma stare anche con i fratelli, accogliendoli. La Chiesa sia sempre pellegrina per e verso chi ci chiede aiuto. La chiesa è pellegrina nel mondo, sempre” – ha esortato il Santo Padre.

Papa Francesco ci esorta a vivere il Vangelo con gioia e serenità: citando l’opera di misericordia “Accogliere i forestieri”, guardiamo attentamente il volto dei tanti fratelli che approdano sulle nostre coste in cerca di un futuro migliore. In ognuno di loro, è possibile vedere il volto di Cristo, di colui che ci chiede aiuto.

E, anche prendendo spunto dalle parole di Francesco, non lasciamoli soli: accogliere è camminare sulla via maestra di Cristo.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: vaticannews.va

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]