“Stavo diventando cieco. La reliquia di Padre Pio ha cambiato la mia vita”

In occasione della Festa liturgica di San Pio da Pietrelcina, ripercorriamo uno dei tantissimi miracoli che il Santo ha elargito a chi lo invocava con fede.

Padre Pio
Padre Pio (websource)

Il racconto della guarigione da una cecità incipiente: “So che Padre Pio mi ha accompagnato e guarito”. Ecco il racconto.

Padre Pio e la guarigione del radiologo dalla cecità

Padre Pio da Pietrelcina lo disse: “Farò più rumore da morto che da vivo”. Ma più che rumore, preferiamo leggere queste sue parole come una sua volontà, per grazia di Dio, di elargire grazie e miracoli a chi lo invoca con cuore sincero.

La storia che vi proponiamo oggi è quella di un uomo, radiologo, colpito da una grave malattia agli occhi, il rischio di perderli entrambi, di non poter più lavorare, la conoscenza della storia di Padre Pio. Tutto ha inizio da qui.

“Rischiavo di diventare cieco”

Per un radiologo come me, gli occhi sono il principale strumento di lavoro. Dopo innumerevoli cure e interventi, casualmente nel 2000 mi diagnosticarono un’ipertensione intraoculare, vidi la morte in faccia. (…) Nell’aprile del 2010 la situazione peggiorò. Il rischio di intervento all’unico occhio sano era perciò altissimo” – racconta l’uomo.

Il radiologo: “Pregai Padre Pio, anche se non lo conoscevo”

La paura, l’angoscia, l’ansia di restar cieco per il resto della propria vita: “Invitai a pranzo un mio carissimo amico. Sapevo che lui pregava per me da quando aveva saputo della mia grave lesione oculare. Mentre prendevamo il caffè, mi regalò un’immaginetta di Padre Pio con una piccola reliquia del suo abito. Mai avevo udito parlare di quel frate”.

cecità
photo web source

Padre Pio si fa conoscere anche da chi non lo aveva mai visto: “Prendi, pregala con fede e lui ti curerà, assicurò. Preoccupato per il mio futuro, cominciai a recitare la novena quella stessa notte. Nel giro di qualche giorno, ricevetti un messaggio del mio amico sul cellulare: «Passa la reliquia sull’occhio malato». Ubbidii di nuovo”.

“La sua immagine mi ha guarito”

Quanto la fede di un uomo nello scoprire il Santo con le stimmate può cambiare la sua vita. Padre Pio ascolta le sue preghiere: “Giorni dopo, i medici non riuscivano a credere alla mia repentina guarigione: la pressione oculare era diminuita fino a 10! L’intervento chirurgico era ormai del tutto inutile. Cercando di convincersi, gli specialisti mi sottoposero a molteplici esami che confermarono la miracolosa guarigione”.

Lettera di Padre Pio ad una devota

Quando raccontai al mio amico quel fatto insolito, mi confidò che lui, sua moglie e i loro due bambini avevano recitato la novena di Padre Pio ogni notte per la mia guarigione” – conclude l’uomo.

La preghiera di una famiglia intera per la salvezza di un amico. Invocare Padre Pio anche dal nulla. Lui l’ha ascoltato e guarito.

Fonte: sanfrancescopatronoditalia.it

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]