I segreti di Medjugorje: parla il sacerdote scelto per rivelarli al mondo

Un’intervista a Padre Petar Ljubicic, sacerdote conosciuto come colui che è destinato a rivelare i 10 segreti di Medjugorje.

padre petar
Padre Petar – photo web source

Mirjana Dragicevic, una delle sei veggenti di Medjugorje, avrebbe scelto Padre Petar Ljubicic per l’importante compito di rivelare il contenuto dei dieci segreti al mondo intero. In un’intervista rilasciata a Radio Maria, il sacerdote parla dei messaggi che la Vergine lascia ai veggenti, delle apparizioni e di quello che riguarda i segreti.

Padre Petar ha creduto sin dall’inizio delle apparizioni

Padre Petar, frate francescano ha seguito sin dall’inizio le apparizioni di Medjugorje. Un uomo che Dio ha scelto da bambino e l’ha chiamato al sacerdozio. Attualmente è parroco a Vitina, una paese non distante da Medjugorje, dove svolge il suo ministero con grande umiltà e dedizione, seguendo sempre con un occhio attento le vicende che riguardano le apparizioni.

A Medjugorje ho visto e incontrato molti che si sono convertiti e sono miracolosamente guariti; grazie a ciò ho maturato grande esperienza come guida spirituale” – inizia a raccontare. “Quando le apparizioni sono iniziate mi trovavo nella parrocchia di Tihaljina, situata a soli 33 km da Medjugorje. Quando ho sentito parlare di apparizioni della Madonna ai veggenti, ho subito creduto che fossero vere.

Ero fermamente convinto che i ragazzi della Bosnia Erzegovina non avrebbero mai scherzato su cose del genere. All’inizio di luglio, dopo la Santa Messa Vespertina, sono andato insieme a un sacerdote alla casa della veggente Vicka che era in compagnia della veggente Ivanka. Abbiamo chiesto loro: “Avete visto la Madonna?”. Senza pensarci un attimo, hanno risposto: “Sì, l’abbiamo vista!”.

Da allora, il sacerdote non ha mai smesso di credere a tutto ciò: Come ho creduto allora, credo ancora oggi. Non ho mai avuto dubbi” – ha dichiarato.

Padre Petar ha avuto anche la possibilità di chiedere direttamente ai veggenti com’era la Madonna: “L’hanno descritta così: una donna incredibilmente bella, sui 20 anni d’età, alta un metro e 65 centimetri, carnagione chiara e guance rosa. Emana bontà, dolcezza e gioia indicibili. I suoi occhi sono bellissimi, di un azzurro intenso, ha le sopracciglia e i capelli neri.

Indossa un abito di colore blu-grigio che le ricopre tutto il corpo e si perde in una nuvola bianca che le nasconde i piedi e sulla quale fluttua. Porta un velo bianco che le copre il capo, le spalle e la schiena e le scende sui fianchi. Non porta gioielli, ma ha sulla testa una corona con dodici stelle dorate. E’ impossibile inventare questa descrizione”.

“Tante le conversioni che si sono avute in quel luogo”

A chi gli chiede cos’è per lui Medjugorje, il sacerdote risponde senza esitare: “Per me Medjugorje è un luogo di grazia, un luogo miracoloso. E’ la Pentecoste del nostro tempo e questo dura da 39 anni e mezzo. E’ un luogo in cui si verificano conversioni sconvolgenti, dove tante persone che arrivano stanche, malate, tradite ed illuse, ripartono guarite, trasformate, forti e aperte a una vita di testimonianza piena di Spirito Santo e della forza delle parole della Madonna”.

LEGGI ANCHE Medjugorje: chi era la donna misteriosa incontrata sulla Collina?

madonna di medjugorje

Ma perché la Vergine Maria appare agli uomini? “La Madonna appare perché vuole aiutarci, perché ci ama come dei veri figli! La Madonna solitamente appare dove c’è più bisogno, dove ci sono grandi difficoltà e problemi. Ella si presenta come la nostra Assistente e Avvocata che intercede presso suo Figlio” – spiega.

“[…] La Regina della Pace ci invita sempre: “Convertitevi, credete in Dio fermamente, pregate col cuore e digiunate”, questi sono i messaggi. Per poter avere la pace alla quale aspiriamo, la Vergine ci ha detto di credere fermamente in Dio. Senza una fede forte e attiva, è impossibile giungere alla pace. Essa è un dono divino che ci consente di donare a Lui tutto il nostro essere, in modo da sperare in Lui e vivere per Lui. La fede è un atto di donazione, totale fiducia completa in Dio”.

Medjugorje: quando saranno rivelati i segreti?

I segreti di Medjugorje sono, una delle domande più attese fatte dall’intervistatore: “Quando una sera di 39 anni fa ho sentito che Mirjana mi aveva scelto per annunziare i segreti, ho inizialmente pensato che fosse uno scherzo. Successivamente, riflettendo, ho compreso che su una cosa così importante non si può scherzare. Questo pensiero non mi lasciava in pace. Mi sono domandato se tutto ciò potesse essere vero. Era incredibile che Mirjana avesse scelto proprio me per questo compito e questa missione […]

Quando ho incontrato Mirjana lei mi ha domandato: “Sai già che anche tu dovrai annunziare al mondo i segreti quando arriverà il momento?”. Risposi: “E’ possibile tutto questo? ”. Era difficile per me trovare parole e sentimenti per dare una risposta. So solo che fui pervaso da un profondo senso di gioia e sicurezza. I segreti, come dice la parola stessa, sono segreti e al momento non conosciamo il loro contenuto.

Si può dire che riguardano avvenimenti particolari che accadranno in un determinato momento e luogo. Quando questo avverrà non ci è ancora dato saperlo, ma abbiamo il presentimento che ogni giorno che passa, ci stiamo sempre di più avvicinando a quel momento. Il messaggio di ogni segreto conterrà questo insegnamento: la vita che Dio ci ha donato, il tempo che viviamo sono doni di Dio per noi” – spiega, ancora, Padre Petar.

Il modo con cui saranno rivelati

Molti sono coloro che si chiedono quando verrà rivelato il primo segreto: “Quando verrà il momento di rivelare il primo segreto, Mirjana mi consegnerà dieci giorni prima qualcosa simile ad una pergamena dalle dimensioni di un foglio A4 che la Madonna le ha donato, per ricordare quando sarebbe accaduto ogni segreto. In essa sono scritti tutti i segreti, ma io potrò leggere e rivelare solo il primo segreto.

LEGGI ANCHE Medjugorje, messaggio per oggi: “Siate veri con voi stessi”

In quel momento, riuscirò a vedere solo quel segreto e non gli altri. Questo avverrà per ciascun segreto. In seguito dovrò digiunare e prepararmi per sette giorni consecutivi e poi, tre giorni prima, potrò rivelare cosa e dove accadrà esattamente, a quale ora e minuto preciso e quanto durerà ciò che è contenuto in quel dato segreto.

Mirjana ha detto che i primi due segreti sono legati a Medjugorje e saranno ammonimenti e raccomandazioni. La Madonna è venuta nel piccolo villaggio di Bijakovići, parrocchia di Medjugorje, dove sta apparendo da 40 anni. Quando quei due segreti saranno rivelati, sarà chiaro a tutti che i veggenti hanno detto la verità e che le apparizioni sono autentiche.

padre petar e mirjana
photo web source

Il terzo segreto sarà il segno visibile sulla collina delle apparizioni al Podbrdo. Questo segno sarà una grande gioia per coloro che avranno accolto queste apparizioni come un dono del cielo e della Regina della Pace. Tale segno, sarà preciso affinchè molti si convertano e tornino a Dio […] La rivelazione dei segreti sarà una grande gioia e consolazione per tutti. Tutti coloro che avranno creduto e si saranno impegnati a vivere secondo il Vangelo di Gesù, da credenti convinti, saranno felici e nella pace” – ha spiegato il sacerdote.

Siamo testimoni di come ogni anno una moltitudine di pellegrini vengano qui a Medjugorje a pregare la Regina della Pace e il loro numero aumenterà sicuramente quando saranno rivelati i segreti. Quello sarà un segno che attirerà l’attenzione anche di chi in precedenza non aveva ascoltato la Regina della Pace.

Il futuro di Medjugorje sarà comunque positivo, quel luogo rappresenterà ancora di più un invito alla preghiera e un’oasi di pace spirituale per tutti” – ha concluso.

LEGGI ANCHE: I 10 segreti di Medjugorje: due avvertimenti, il segno e la conversione

Fonte: radiomaria

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it