Quel ticchettio non era un gioco! Angela salva così la ragazzina di 15 anni

Una chiamata che, al momento, sembrava uno scherzo, ma che non era tale. Ecco cosa è accaduto ad un’operatrice del numero 911 americano.

Angela salva ragazzina di 15 anni

“Picchiettava sulla cornetta. Ho capito che stava chiedendo aiuto”: così un’operatrice del 911 ha salvato una persona.

La chiamata al 911: era davvero un grido d’aiuto

Non è facile capire quando, effettivamente, una persona ci stia chiedendo aiuto. Molti sono gli scherzi telefonici che si fanno per pura goliardia, ma questa volta non si trattava affatto di uno scherzo. Ora vi raccontiamo ciò che è accaduto ad un’operatrice del numero di emergenza e soccorso americano, il 911.

Angie (Angela), questo il nome dell’operatrice, aveva ricevuto una strana telefonata al numero 911, da una ragazzina di soli 15 anni. Inizialmente ha creduto ad uno scherzo, poiché la giovane non parlava, ma semplicemente picchiettava sulla cornetta.

“Picchiettava sulla cornetta. Ho capito che era in pericolo”

Sembrava uno scherzo, ma Angie ha deciso di prestare attenzione a quella strana chiamata. Ed in effetti, un grido d’aiuto era. La ragazzina si era chiusa nell’armadio per paura, a causa di un’irruzione di ladri in casa sua. Era sola e, non sapendo a chi chiedere aiuto, ha chiamato il 911. Non poteva parlare, altrimenti i ladri l’avrebbero sentita ed individuata. Per questo ha deciso di usare una “specie di codice”, picchiettando per far capire che chiedeva aiuto.

operatrice 911
photo web source: repubblica.it

L’arrivo delle Forze dell’Ordine

La cosa sembrava difficile, ma alla fine l’ho convinta a rispondere solo Si o NO, per capire cosa le stesse accadendo e poter inviare le forze dell’ordine a casa sua” – ha detto Angie. Le ha fatto compagnia al telefono finchè non sono arrivate le forze dell’ordine ed hanno arrestato in flagrante i ladri che, proprio in quel momento, stavano scappando da casa della ragazzina.

Un angelo che ha compreso un grido d’aiuto. Molti avrebbero riattaccato, ma Angie ha creduto che lì, qualcuno, era in pericolo.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: apost.com

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]