Oggi 7 agosto preghiamo San Gaetano Thiene, fondatore dei Padri Teatini

A Napoli si dedicò alle opere di carità, si adoperò per i malati, promuovendo anche associazioni per la formazione religiosa dei laici.

san gaetano
photo web source

Istituì i Chierici regolari, meglio conosciuti con il nome di Padri Teatini, per il rinnovamento della Chiesa. Chi ne faceva parte, doveva osservare l’antico stile di vita degli Apostoli.

7 agosto: Gaetano, da nobile a “medico” degli ultimi

In questo settimo giorno del mese di agosto, la chiesa venera San Gaetano Theine. Nacque nel 1480, e fu battezzato con il nome di Gaetano, in ricordo di un suo celebre zio.

Lasciò presto la corte pontificia, ritirandosi ad una vita di preghiera e di servizio ai poveri e agli esclusi.

La fondazione del suo ordine

È stato uno dei restauratori della vita sacerdotale e religiosa, ispirandosi al discorso della montagna di Gesù e al modello della Chiesa apostolica. Fondò, con Gian Pietro Carafa, vescovo di Chieti, i Chierici Regolari Teatini, durante il periodo della Controriforma (essendo Gian Pietro Carafa vescovo di Chieti, in latino “Theate”, i membri dell’ordine vennero detti teatini).

Nel 1533, insieme a Giovanni Marinoni, si recò a Napoli per fondarvi una casa dell’ordine; il viceré Pedro de Toledo, nel 1538, concesse loro la basilica di San Paolo Maggiore. A Napoli Gaetano curò la formazione dei sacerdoti impegnati nel locale ospedale degl’Incurabili.

Per la sua illimitata fiducia in Dio è venerato come il santo della provvidenza.

La preghiera a San Gaetano da recitare oggi

O glorioso San Gaetano,

Voi che pensando ai peccati del mondo,

ne provaste tanto dolore sino a morirne,

deh! impetratemi dal Signore il dolore delle mie colpe

e la grazia di non ricadervi mai più.

E poichè voi siete chiamato il Santo della Provvidenza,

il tesoriere delle grazie, il consolatore di ogni afflitto,

provvedetemi, assistetemi e consolatemi in ogni mia necessità.

Ma principalmente difendetemi dal peccato,

affinchè vivendo sempre della divina amicizia,

possa un giorno venire a godere con voi nel cielo.

Ve lo chiedo per amore di Gesù e Maria.

LEGGI ANCHE: San Gaetano Thiene, il Santo di oggi 7 agosto: Santo della Provvidenza

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]